Minorenne alza il gomito e si ritrova nuda nel letto dell'amico: "Forse sono stata violentata"

La giovane non ricorda se ci sia stato o meno un rapporto sessuale; il ragazzo, maggiorenne, nega ogni cosa

Quando, la mattina dopo, si è svegliata era nuda nel divano letto e, accanto a lei, dormiva il ragazzo con cui aveva trascorso la serata e, a questo punto, la ragazzina minorenne è stata colta dal dubbio di essere stata violentata. Una vicenda dai contorni ancora molto oscuri quella che ha come protagonista la giovane, l'amico maggiorenne, la sorella di lei e il fidanzato di quest'ultima. Secondo quanto emerso, i giovani avevano trascorso la serata in giro per locali e tutti, minorenne compresa, avevano alzato un po' troppo il gomito per poi tornare nell'appartamento della sorella maggiore e buttarsi a letto per smaltire l'alcol. Risvegliandosi, la minorenne si era ritrovata accanto il giovane ma nessuno dei due si ricordava se ci fosse stato del sesso. Preoccupata, la ragazzina era corsa al pronto soccorso per degli accertamenti ma i medici, non avendo trovato segni di violenza, non sono stati in grado di escludere o accertare un rapporto sessuale. Allo stesso tempo, hanno allertato le froze dell'ordine che, sulla vicenda, hanno aperto un'inchiesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento