Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Minorenne denuncia la violenza sessuale, momenti di terrore per la ragazzina

Avvicinata da un uomo mentre tornava a casa, è stata aggredita e trascinata in un angolo appartato della strada e costretta a soddisfare il maniaco

Torna l'incubo delle violenze sessuali a Rimini e, dopo l'aggressione di piazzale Kennedy nella notte di Ferragosto, è arrivata una nuova denuncia da parte di una minorenne che ha raccontato di essere stata violentata. L'aggressione sarebbe avvenuta alcune sere fa quando, secondo quanto denunciato dalla 15enne, verso le 23 la ragazzina stava tornando a casa dopo una serata trascorsa con gli amici. Poco lontano dalla sua abitazione, in una strada poco illuminata, la giovanissima ha spiegato di essere stata avvicinata "da un ragazzo di colore molto alto" che le avrebbe farfugliato qualche frase incomprensibile, forse un apprezzamento. La vittima, spaventata, ha cercato di allungare il passo ma all'improvviso è stata afferrata dal maniaco per un braccio e trascinata tra un albero e le auto in sosta. Afferrata per la testa, lo stupratore l'avrebbe quindi costretta a soddisfarlo. Dopo la violenza, l'aggressore si è allontanato in tutta fretta mentre la 15enne, sotto choc, è corsa a casa per poi chiudersi in un mutismo che ha preoccupato non poco i genitori. Con calma la ragazzina è stata convinta ad aprirsi per confidare quello che era successo e, appena emersa la vicenda, mamma e papà hanno portato di corsa la figlia al pronto soccorso per gli accertamenti di rito e allo stesso tempo è scattato l'allarme che ha fatto intervenire la polizia di Stato. 

Secondo quanto emerso, la vittima una volta a casa si sarebbe lavata compulsivamente per cancellare il ricordo di quanto avvenuto e gli inquirenti della Mobile hanno messo sotto sequestro i vestiti di lei in cerca di indizi. Ascoltata la 15enne, dai primi frammentari ricordi di quanto avvenuto gli investigatori hanno tracciato un sommario identikit dell'aggressore che parlerebbe male l'italiano, sarebbe di colore e alto 190 centimetri. Per portare avanti l'indagine, coordinata dal pubblico ministero Davide Ercolani, sarà necessario un interrogatorio più dettagliato con la vittima assistita da uno psicologo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne denuncia la violenza sessuale, momenti di terrore per la ragazzina

RiminiToday è in caricamento