Fuggi fuggi dei vù cumprà al Parco Pertini: fermato con 30 borse false

Aveva con se un bustone di nylon contenente 30 borse di varie griffe, tutte con il marchio contraffatto. Un senegalese di 39 anni è stato denunciato lunedì pomeriggio a piede libero

Aveva con se un bustone di nylon contenente 30 borse di varie griffe, tutte con il marchio contraffatto. Un senegalese di 39 anni è stato denunciato lunedì pomeriggio a piede libero dai Carabinieri di Miramare nel corso di un servizio finalizzato a contrastare l'abusivismo commerciale, al quale hanno preso parte anche dieci uomini del Reggimento Emilia Romagna di Bologna. Alla vista degli uomini dell'Arma numerosi abusivi che stazionava al Parco Pertini si sono dati alla fuga. Non si è sfuggito al controllo il 39enne, che dovrà rispondere dell'accusa di introduzione e commercio di prodotti con segni falsi.

RICCIONE - Nel cuore della nottata tra lunedì e martedì i Carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Riccione sono intervenuti in viale D'Annunzio dopo che era stata segnalata la presenza di cinque magrebini molesti in una delle discoteche del Marano. Gli individui sono stati bloccati e portati in caserma per l'identificazione. I militari, non ravvisando estremi di reato, hanno proceduto al loro allontanamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento