Il centro sportivo Rossini protegge il cuore degli atleti: pronti a intervenire col defibrillatore

Il centro sportivo Rossini diventa così un luogo più sicuro per tutti i residenti che frequentano il centro e per i tanti visitatori che partecipano alle numerose iniziative sportive mettendo al primo posto il valore dello sport sicuro come bene condiviso

Intervenire tempestivamente col defibrillatore in caso di arresto cardiaco. A Misano pochi giorni fa si è svolto il primo corso di BLSDa per l'uso del defibrillatore, voluto e promosso dalla società di basket Misano Pirates. In seguito all'installazione del primo defibrillatore, avvenuta lo scorso novembre presso il Centro Sportivo Rossini di Misano come dono dei Pirates, la società misanese ha continuato ad adoperarsi per la promozione e la sensibilizzazione allo sport sicuro. In collaborazione con il dottor Antonio Destro, di RiminiCuore, i Pirates si sono fatti promotori, presso le associazioni che frequentano il centro sportivo e l'Istituto Comprensivo di Misano, del corso di formazione per le pratiche di rianimazione cardio-polmonare con l’ausilio del defibrillatore.

Il corso ha formato così 14 persone fra cui istruttori, collaboratori e dirigenti dei Misano Pirates, della società di pattinaggio Pietas Julia, della società Misano Out, della Polisportiva locale, due insegnanti dell’Istituto Comprensivo misanese e tre genitori del basket cui si aggiungono due istruttori già in possesso del brevetto. Il centro sportivo Rossini diventa così un luogo più sicuro per tutti i residenti che frequentano il centro e per i tanti visitatori che partecipano alle numerose iniziative sportive mettendo al primo posto il valore dello sport sicuro come bene condiviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento