menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La stazione di Misano si candida ad accogliere Italo

Misano si candida ad accogliere ‘Italo’: la stazione ferroviaria misanse, infatti, è l’unica in provincia di Rimini adatta a consentire la fermata del nuovo treno ad alta velocità di NTV

Misano si candida ad accogliere ‘Italo’: la stazione ferroviaria misanse, infatti, è l’unica in provincia di Rimini adatta a consentire la fermata del nuovo treno ad alta velocità di NTV. A partire da giugno sarà attiva la tratta Milano-Ancona in 3 ore. Le fermate previste sarebbero dovute essere Bologna, Forlì, Rimini e Pesaro, ma considerati i problemi insorti a Rimini riguardo l’altezza della pensilina, a cui mancano 30 centimetri per consentire la fermata del treno veloce, una soluzione per non perdere il ‘treno’ alla Riviera arriva proprio da Misano.

I lavori di predisposizione della pensilina riminese richiederebbero mesi, pare possa essere pronta entro dicembre o gennaio 2014. “Usufruendo della fermata a Misano, ben collegata con mezzi di trasporto pubblico a Rimini, e baricentrica tra Riccione e Cattolica – spiega il vicesindaco e assessore alla Mobilità, Fabrizio Piccioni - si riuscirebbe ad offrire il servizio già a partire da questa stagione estiva e, considerato il difficile periodo economico, sarebbe davvero una ottima occasione per l’intero sistema rivierasco”.  

Dieci anni fa, in occasione dei lavori di rifacimento del sottopassaggio pedonale di via Repubblica in pieno centro cittadino, Ferrovie dello Stato chiesero al Comune di Misano il rifacimento della sovrastante pensilina posta proprio in prossimità della stazione ferroviaria. La pensilina è stata realizzata secondo le normative vigenti e consente l’agevole salita e discesa di portatori di handicap.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento