menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Misano la scuola riparte nel plesso nuovo di zecca

Il Comune di Misano ha consegnato inoltre i nuovi spazi alle scuole elementari e medie inferiori del capoluogo: 1000 metri quadrati, in totale dieci aule in più, utilizzabili per attività didattiche e laboratori

Lunedì mattina gli studenti di Misano hanno iniziato il primo giorno di scuola con il saluto di ben due sindaci. Accanto al primo cittadino 'ufficiale' Giannini, era presente anche l'attore Marcello Franca, per portare un po' di allegria tra i bambini. Il Comune di Misano ha consegnato inoltre i nuovi spazi alle scuole elementari e medie inferiori del capoluogo: 1000 metri quadrati, in totale dieci aule in più, utilizzabili per attività didattiche e laboratori.

I lavori, partiti un anno e mezzo fa, sono quasi ultimati. Resta un piccolo cantiere solo nella parte esterna. I lavori strutturali sono terminati durante l'inverno scorso, mentre nell'ultimo periodo estivo (durante la chiusura delle due scuole) i tecnici e operai hanno lavorato in tempi celeri per ultimare le opere di collegamento e l'adeguamento della struttura esistente alla nuova ala realizzata. Nell'ambito dei lavori di adeguamento sono stati realizzati anche il rinnovo dei locali adibiti alla mensa (insonorizzata), i controsoffitti, le nuove tinteggiature e il nuovo sistema di illuminazione. Il costo complessivo dell'opera si aggira sui 1,5 milioni di euro, completamente sostenuto da fondi comunali.

“Ci eravamo impegnati di ultimare i lavori entro settembre – dichiara il sindaco Stefano Giannini – e lo abbiamo fatto nel rispetto rigoroso dei tempi. Rimangono solamente da ultimare le rifiniture delle parti esterne (giardino e ingresso), già fruibili, che saranno sistemate entro l'inverno. Poi faremo l'inaugurazione ufficiale della struttura”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento