Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Misano Adriatico

La feroce lite si conclude con un omicidio, la vittima massacrata a sprangate

Il delitto all'aba di mercoledì a Misano Adriatico, il presunto killer fermato e interrogato dai carabinieri della Compagnia di Riccione

Omicidio all'alba di mercoledì a Misano Adriatico dove un 50enne originario di Potenza è stato ucciso a sprangate. Il delitto si è consumato intorno alle 6.30 in un piazzale per roulotte di proprietà del Comune, a ridosso del depuratore, dove vengono ospitate persone in stato di indigenza. Dai primi riscontri la vittima avrebbe litigato ferocemente col suo assassino per futili motivi e, al culmine della discussione, il killer avrebbe picchiato il 50enne con una spranga fino ad ucciderlo. A dare l'allarme è stata una persona che abita nella zona e in via Nazionale Adriatica Interna si sono precipitati i carabinieri della Compagnia di Riccione che hanno fermato il presunto assassino. Ad essere portato in caserma, e interrogato in queste ore, è un cittadino straniero. Nel corso della mattinata i militari dell'Arma hanno eseguito una serie di accertamenti sul luogo del delitto con le indagini coordinate dal sostituto procuratore Luigi Sgambati.

QUI GLI AGGIORNAMENTI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La feroce lite si conclude con un omicidio, la vittima massacrata a sprangate
RiminiToday è in caricamento