Misteriosa moria di pesci alla foce del Marecchia, indagano Arpae e Forestale

La scoperta delle carcasse nella mattinata di domenica, eseguiti i campionamenti delle acque per individuare eventuali sostanze inquinanti

L'allarme è scattato nella mattinata di domenica quando i tanti passanti che passeggiavano lungo gli argini della foce del Marecchia, all'altezza del ponte degli Scout, hanno notato decine di carcasse di pesci morti sulle sponde. Sul posto sono intervenuti i carabinieri Forestali che, a loro volta, hanno allertato Arpae. I tecnici dell'azienda regionale per l'ambiente hanno effettuato i campionamenti di rito delle acque, per trovare eventuali tracce di sostanze inquinanti, mentre il servizio veterinario dell'Ausl ha prelevato le carcasse per le analisi di rito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Col monopattino elettrico in A14, bloccato dalla polizia in autostrada

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Sigilli al ristorante per maxi frode fiscale, evasi 1,3 milioni di euro e trovati 16 lavoratori in nero

  • Un ristorante del Riminese premiato da TripAdvisor: "Il locale è riconosciuto come un'eccellenza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento