Molesta i passanti e aggredisce i Carabinieri: arrestato in stazione

Condotto in caserma per la redazione degli atti di rito, l'uomo ha continuato dando luogo anche ad azioni autolesionistiche, per le quali è stato necessario l'intervento del personale del 118

Venerdì sera i militari del dipendente Nor – Aliquota Radiomobile, nel corso di un mirato servizio di controllo del territorio, con particolare attenzione ai punti più nevralgici della città, sono intervenuti alla stazione ferroviaria di Riccione dove un 39enne marocchino, senza fissa dimora, con precedenti e in visibile stato d'alterazione legata all’assunzione di sostanze alcooliche, stava molestando in maniera aggressiva alcuni passanti. Il soggetto, alla richiesta dei documenti di identità, ha iniziato ad aggredire anche i militari con testate, calci e pugni. Condotto in caserma per la redazione degli atti di rito, l'uomo ha continuato dando luogo anche ad azioni autolesionistiche, per le quali è stato necessario l'intervento del personale del 118 di Riccione. Nessuna conseguenza fisica, fortunatamente, per i militari. L'uomo è stato trattenuto all’interno delle camere di sicurezza del Comando e successivamente trasferito, sabato mattina, davanti all’Autorità giudiziaria di Rimini per la celebrazione del rito direttissimo. Al termine dell’udienza, il soggetto, che tra l’altro era stato notato più volte bivaccare in aree pubbliche del centro di Riccione, è stato sottoposto all’obbligo di residenza in un centro della Lombardia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento