rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Molesta le donne al concerto, necessari 7 agenti per bloccare l'esagitato

L'uomo ha dato in escandescenza aggredendo prima il personale della sicurezza e poi quello della Questura e della Municipale

Notte scatenata per un 41enne del cesenate che, al concerto di Maluma alla beach arena di Rimini, ha dato in escandescenza tanto che si sono resi necessari 7 agenti per riusicre a bloccarlo con uno di questi rimasto lievemente ferito. L'uomo, secondo quanto ricostruito, era tra il pubblico dell'evento sulla spiaggia quando ha iniziato a molestare pesantemente tutte le donne che gli capitavano a tiro tra cui anche una mamma col figlio nel passeggino. Apprezzamenti e spintoni che, verso le 22, hanno attirato l'attenzione del personale della sicurezza del concerto e due steward, un ragazzo e una ragazza, si sono avvicinati al 41enne con l'intenzione di allontanarlo dall'arena. Una richiesta che ha mandato su tutte le furie l'uomo il quale ha iniziato ad aggredire i buttafuori tirando testate al ragazzo e spintonando la ragazza fino a farla cadere a terra. E' scattato l'allarme che ha fatto intervenire gli agenti della polizia di Stato e della Municipale ma, nonostante gli sforzi congiunti di 7 divise, è stato quasi impossibile riuscire ad ammanettare l'esagiato. Anche una volta messo in sicurezza, e con le manette ai polsi, il 41enne si è rivoltato riuscendo a colpire un agente della Questrua con una testata alla mandibola che lo ha costretto a ricorrere alla cure dei sanitari. Arrestato per resistenza e lesioni, l'uomo è stato processato per direttissima mercoledì mattina ed ha patteggiato 10 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molesta le donne al concerto, necessari 7 agenti per bloccare l'esagitato

RiminiToday è in caricamento