rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Molo Street Parade 2017: "Tutto il mondo guarda alla Rimini che cambia"

Divertimento e sicurezza per l'appuntamento a base di Dj Set e sardoncini sul porto, hotel già pieni al 95%

"Noi non abbiamo paura e non ci chiudiamo in casa anzi, apriamo le porte della nostra comunità". Ad affermarlo è il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, nel presentare l'edizione 2017 della Molo Street Parade, il grande evento a base di sardonicni e Dj-Set che, questo fine settimana, andrà in scena sul posto. Tra l'incremento delle misure di sicurezza, e l'arrivo di grandi nomi della musica per una notte di divertimento, la sesta edizione della kermesse è pronta a dare il meglio per quello che, come ha sottolineato il primo cittadino, "Rappresenta uno dei quattro week end che, dopo un ferragiugno da tutto esaurito, riempiranno la Riviera di turisti". "La Molo - ha aggiunto Lucio Paesani, presidente del Consorzio Rimini Porto - nel corso degli anni è diventata un ottimo canale di comunicazione per la città, in Italia e in Europa, grazie a un grande lavoro dell'organizzazione".

Per questa edizione, i nomi di punta saranno Ellen Allien e Fabri Fibra. Due grandi fari nazionali e internazionali che illumineranno la carica dei tantissimi appassionati attesi al porto di Rimini sabato 24 giugno in occasione della manifestazione musicale più originale del Paese. La regina della techno berlinese tra le più seguite del pianeta e il rapper disco d’oro “Fenomeno”, tormentone dell’estate, si esibiranno in occasione del grande evento sul Porto di Rimini seguiti dalle performance di 70 deejay su 12 pescherecci trasformati in consolle galleggianti che dalle 17.00 all’ 01.00 di notte faranno fare al grande pubblico il giro del mondo fra generi musicali diversi. Oltre a loro, saranno 70 i Dj che si alterneranno sui pescherecci per far ballare gli appassionati tra una piada, un sardoncino e un fritto di pesce.

===> Segue

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molo Street Parade 2017: "Tutto il mondo guarda alla Rimini che cambia"

RiminiToday è in caricamento