rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Mondo della politica in lutto, ex consigliere muore in casa accudito dal suo cagnolino Ginger

Scomparso a 70 anni Luigi Casadei Della Chiesa. Il ricordo del presidente della Provincia: "Eravamo duri avversari politici, ma sapevamo dialogare"

Lutto nel mondo della politica riminese.  A Gemmano è scomparso Luigi Casadei Della Chiesa. Aveva 70 anni. Ha accusato un malore nella sua abitazione, a nulla è servito l’intervento dei sanitari del 118 nel tentativo disperato di rianimarlo. Al suo fianco, quando i medici sono intervenuti, c’è sempre stato ad accudirlo il suo cagnolino Ginger, a cui era molto affezionato, che è sempre stato vicino al suo padrone fino all’ultimo.

Luigi, per tutti Gigi, era un volto molto conosciuto nel Riminese. Soprattutto per la sua passione politica. Militante nel partito di Fratelli d’Italia, è sempre stato vicino alle attività della destra. Nel passato aveva ricoperto il ruolo di consigliere di quartiere a Rimini, tra le fila dell’opposizione a Miramare, dove aveva abitato per tanti anni. Poi si era trasferito in Valconca. Dove era stato candidato per il consiglio comunale nel 2013 e nel 2018.

Tanti i messaggi di cordoglio giunti nelle ultime ore. Il più toccante sicuramente è quello del presidente della Provincia Riziero Santi, per anni “avversario” politico. “L’ho avuto come duro avversario politico – è il ricordo del presidente - ma questo non ci ha impedito di sentirci spesso, e di lui mi rimarranno gli stimoli delle sue critiche pubbliche, ma anche le sue telefonate private per consigli e ricerca di dialogo”.

E racconta la storia di Luigi: “Gli ultimi mesi Gigi li ha trascorsi in solitudine rintanato in casa anche per timore del Covid. Gli unici contatti con Richi e pochi altri che lo assistevano nella fornitura degli alimenti e che poi l’hanno soccorso nel momento in cui ha avuto il malore che l’ha portato alla morte. Ma in verità Gigi non era solo. Con lui c’è sempre stato Ginger, il suo cagnolino nero che non l’ha abbandonato fino all’ultimo. Quando ieri sera siamo arrivati a casa per un controllo sul cancello abbiamo trovato proprio lui, Ginger, che correva da una parte all’altra ringhiando poi è entrato con noi e si è accucciato vicino a Gigi senza mai abbandonarlo fino al momento in cui Gigi è stato portato sul 118 per il suo ultimo viaggio”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondo della politica in lutto, ex consigliere muore in casa accudito dal suo cagnolino Ginger

RiminiToday è in caricamento