Monta la protesta dei No Trc: invaso il cantiere a Riccione per evitare i lavori

Un gruppo di cittadini, contrari alla realizzazione della Metropolitana di Costa, hanno bloccato l'abbattimento degli alberi in via Emilia

Ricomincia serrata la lotta dei cittadini riccionesi per bloccare il Trc. L'ultimo atto, in ordine di tempo, è andato in scena nella mattinata di martedì tra via Portovenere e via Emilia quando gli operai hanno ripreso i lavori per abbattere gli alberi che costeggiano la ferrovia. Manovre che sono state immediatamente notate dai residenti facendo così partire un tam tam, verso le 10, che ha fatto accorrere una 50ina di persone. Armati di sedie e tavolino, alcuni cittadini hanno invaso pacificamente l'area del cantiere bloccando, di fatto, gli operai. La circolazione nel tratto finale di via Portovenere è stata interrotta mentre, sul posto, sono accorse le forze dell'ordine. Carabinieri, polizia Municipale e Corpo Forestale dello Stato hanno iniziato la trattativa per cercare di sbloccare la situazione e, in via Portovenere, è intervenuto anche il neo sindaco Renata Tosi e i responsabili di Agenzia per la Mobilità che si occupano della realizzazione della Metropolitana di Costa. Solo verso le 13, e con la promessa che almeno per la giornata di martedì i lavori non sarebbero proseguiti, il cantiere è stato sgomberato ma un presidio di cittadini è rimasto per controllare che le ruspe rimanessero ferme. Nel frattempo, il sindaco Tosi si è recato in tribunale a Rimini per parlare con il Procuratore della Repubblica, Paolo Giovagnoli, sulla situazione del Trc.

Lo stesso primo cittadino, però, risulta tra le 20 persone identificate dai carabinieri insieme alla presidente del comitato contro il Trc, Lucia Baleani. I manifestanti rischiano una denuncia per interruzione di pubblico servizio. Sul posto anche il prete della parrocchia degli Angeli Custodi, don Giorgio Dell'Ospedale. Il sindaco Tosi e la presidente Baleani, hanno poi avuto un incontro in Procura con il procuratore capo Paolo Giovagnoli al quale hanno fatto presente le circostanze della mattinata e l'esasperazione dei cittadini. Sul Trc un mese fa era stata presentata dal comitato una denuncia per alcune violazioni della normativa sui cantieri. Al centro dell'interesse degli oppositori al Trc, informarsi sulla possibilità o meno, da parte della magistratura, di rilevare reati al fine di fermarne la costruzione. Eventualità che al momento pare essere stata esclusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Tremendo schianto in autostrada, un morto e un ferito in gravi condizioni

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento