Cronaca

Morte in diretta su Facebook, la famiglia della vittima denuncia l'esperto d'arte

Il fratello di Simone Ugolini ha presentato una querela nei confronti di Andrea Spaziale per le immagini choc diffuse sul social network

Simone Ugolini

Daopo l'apertura di un fascicolo da parte della Procura della Repubblica di Rimini, dove si ipotizzava la diffusione di immagini oscene, arrivano nuovi guai per l'esperto d'arte riccionese Andrea Speziali. Il 29enne finito nel vortice a causa di una diretta Facebook dove venivano registrati gli ultimi istanti di vita del 24enne Simone Ugolini, deceduto lo scorso 22 ottobre in seguito a un drammatico incidente stradale. Il fratello della vittima, infatti, ha deciso di querelare l'esperto d'arte che, con troppa leggerezza trovandosi davanti all'incidente mortale avvenuto pochi minuti prima, aveva estratto il proprio cellulare per mandare on line la scena straziante mentre chiedeva ai propri spettatori di chiamare i soccorsi. Un gesto condannato da più parti con il sindaco di Riccione, Renata Tosi, che all'indomani del tragico avvenimento aveva parlato di un personaggio "Alla ricerca di miserabile visibilità".

La morte in diretta su Facebook

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte in diretta su Facebook, la famiglia della vittima denuncia l'esperto d'arte

RiminiToday è in caricamento