Addio Lucio Dalla, "ha cantato il mare di Rimini"

Il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, traccia un ricordo particolare di Lucio Dalla, morto giovedì all'età di 69 anni. "Mi sembra ieri quando nel giardino del Grand Hotel l'ho conosciuto e condiviso"

Il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi,  traccia un ricordo particolare di Lucio Dalla, morto giovedì all'età di 69 anni. “Mi sembra ieri quando nel giardino del Grand Hotel l’ho conosciuto e condiviso, in quel clima di trascinante energia con cui sapeva coinvolgerti, risate e discussioni sulla forza di questa terra a cui Lucio Dalla è sempre stato profondamente legato da un amore profondo e senza fine”, ha affermato il primo cittadino.



“Una visione e un amore per una terra che, così come hanno saputo immaginare e raccontare autori dallo straordinario talento come Pier Vittorio Tondelli, da Bologna lungo la via Emilia, in un insieme di luoghi, storie, odori, sapori, arriva verso il mare – ha aggiunto -. Il suo mare. Il mare che ha vissuto sulle sue barche ormeggiate sui moli di Rimini, il mare che ha cantato con trascinante poesia nelle sue canzoni più belle”.

“E’ ancora difficile crederci che non ci sia più, così come quando viene a meno un amico a cui per un periodo della vita sei stato legato. Ciao Lucio, ci mancherai”, ha concluso Gnassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento