La raffica di vento lo spinge contro gli scogli: muore facendo kitesurf

Deriu indossava il casco protettivo, ma non è bastato. Con la vittima vi erano altri surfisti, che hanno subito dato l'allarme

Dramma lunedì mattina a Cattolica, dove un 63enne di San Giovanni in Marignano, Mario Deriu, ha perso la vita mentre stava facendo kitesurf. Nonostante l'allerta meteo e le condizioni atmosferiche proibitive, l'uomo aveva scelto, come altri appassionati, di cavalcare il mare molto mosso. Fatale è stato l'impatto contro gli scogli, dove è stato scaraventato da una raffica di vento.

Deriu indossava il casco protettivo, ma non è bastato. Con la vittima vi erano altri surfisti, che hanno subito dato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Per chiarire la dinamica della sciagura hanno operato i militari della Capitaneria di Porto ed i Carabinieri. La vittima lascia la moglie e due figlie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento