rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca Misano Adriatico

Aveva dato il suo nome a un residence e a un ristorante, la Riviera dice addio a un pioniere del turismo

Aveva 96 anni ed era molto conosciuto in tutto il riminese per il suo impegno imprenditoriale nel comparto turistico. Suo figlio Stefano è stato per dieci anni, dal 2009 al 2019, il sindaco di Misano

La comunità di Misano Adriatico è in lutto per la scomparsa di Gigi Giannini. Aveva 96 anni ed era molto conosciuto in tutto il riminese per il suo impegno imprenditoriale nel comparto turistico. Suo figlio Stefano è stato per dieci anni, dal 2009 al 2019, il sindaco di Misano. Martedì (17 gennaio) è in programma il rosario alle 20,30, mentre la sepoltura per l’ultimo saluto si terrà mercoledì (18 gennaio) alle 11 nella parrocchia di Misano Mare.

Gigi era nato quasi 97 anni fa a Riccione. Suo babbo Andrea, che era Vigile urbano, si era trasferito nel 1939 con la moglie ed i quattro figli a Misano, chiamato quale custode della Colonia poi diventata Alfonso Fusco. Nel dopoguerra è stato uno dei pionieri del turismo misanese, creando il Bar Ristorante Gigi nella piazzetta Roma sul mare. Nel 1974 ha avuto l'idea del Gigi's Residence, che nel 1990 ha abbellito con il Parco acquatico Adriapark assieme agli altri operatori vicini.

Il ricordo di Gigi è affidato al figlio Stefano, che ha regalato durante le scorse ore un dolcissimo messaggio sui suoi profili social: “Era generoso e onesto, con un carattere forte che ha portato me, ancora adolescente, ad intraprendere la mia strada in autonomia, pur sapendo che mi era sempre vicino. In questi ultimi anni, avendo più tempo, ho avuto la grande soddisfazione di essergli più prossimo. Hai avuto una gran vita, babbo, qui sulla terra e avrai una buona strada anche nel Regno dei Cieli. Ciao”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva dato il suo nome a un residence e a un ristorante, la Riviera dice addio a un pioniere del turismo

RiminiToday è in caricamento