rotate-mobile
Cronaca

La città piange la scomparsa di Luigi Lega Baldini

La famiglia Lega Baldini ha legato il suo nome a Rimini fin dal 1843 quando i conti Alessandro e Ruggero fondarono il primo stabilimento dei bagni di mare

E' stato trovato senza vita nella sua abitazione riminese da un amico il conte Luigi Lega Baldini stroncato, a 63 anni, da un improvviso malore che non gli ha lasciato scampo. A dare l'allarme, lunedì mattina, è stata un'amica che insospettita dal fatto che l'uomo non rispondesse al telefono è andata a casa sua e avendo le chiavi ha aperto la porta dell'appartamento. Luigi Lega Baldini era senza vita nel suo letto e, nonostante l'intervento dei sanitari del 118 che hanno provato a rianimare il 63enne, alla fine il medico non ha potuto far altro che dichiararne il decesso. La famiglia Lega Baldini ha legato il suo nome a Rimini fin dal 1843 quando i conti Alessandro e Ruggero fondarono il primo stabilimento dei bagni di mare. Gli stessi, nel 1847, col contributo di altri riminesi inaugurarono anche l'omonimo asilo di via IV novembre  e Luigi era il presidente della fondazione che lo gestisce. Il 63enne, che lascia due sorelle (una delle quali vive all’estero) e diversi nipoti, si era laureato in legge per poi iscriversi all’ordine degli avvocati di Rimini nel 1996 ma già da tempo esercitava la professione in maniera sporadica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La città piange la scomparsa di Luigi Lega Baldini

RiminiToday è in caricamento