E' morto mons Pietro Sambi, ambasciatore del Papa in Israele

Le sue condizioni di salute si erano aggravate dopo un intervento chirurgico al polmone. Monsignor Pietro Sambi, nunzio apostolico a Washington, originario di Sogliano al Rubicone, si è spento mercoledì sera a Baltimora

Le sue condizioni di salute si erano aggravate dopo un intervento chirurgico al polmone. Monsignor Pietro Sambi, nunzio apostolico a Washington, originario di Sogliano al Rubicone, si è spento mercoledì sera a Baltimora, negli States. Aveva 73 anni. Ordinato sacerdote nel 1964, è entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede nel 1969. Ha prestato servizio prima in Camerun, poi a Gerusalemme (1971) Cuba (1974), Algeria (1978), Nicaragua (1979), Belgio (1981) e India (1984).

RAPPRESENTANTE PONTIFICIO IN ISRAELE - Il 10 ottobre 1985 venne nominato arcivescovo titolare di Belcastro e pro-nunzio apostolico in Burundi. Il cardinale Jozef Tomko lo consacrò vescovo il 9 novembre dello stesso anno. Nel 1991 venne nominato nunzio in Indonesia. Nel 1998 assunse l'incarico di rappresentante pontificio a Cipro e in Israele, nonché quello di delegato apostolico per Gerusalemme e la Palestina, contribuendo a risolvere l'assedio alla Basilica della Natività. Dal 17 dicembre 2005 è stato nunzio apostolico per gli Stati Uniti e osservatore permanente presso l'Organizzazione degli Stati Americani.

IL PEGGIORAMENTO DELLE CONDIZIONI FISICHE -  Nonostante i suoi numerosi e delicati impegni in giro per il mondo, mons. Sambi è sempre rimasto molto legato al suo paese d’origine, dove ritornava periodicamente per brevi vacanze, e alla Diocesi di Rimini nella quale era cresciuto nella fede. Recentemente aveva subito un'operazione al polmone la settimana scorsa all'ospedale di Baltimora. L'intervento si è rivelato molto più delicato di quello che era stato prospettato dai medici, e il quadro clinico si è complicato. Mons. Sambi è stato tenuto in coma farmacologico. I medici hanno avvertito immediatamente i familiari. La sorella Angela e una nipote si sono precipitate con un volo aereo negli States per stare vicino al Nunzio.

LA VEGLIA - La parrocchia di Sogliano ha celebrato giovedì una veglia di preghiera nella chiesa di San Lorenzo martire. Ancora non si è in grado di stabilire quando potranno essere celebrate le esequie, presumibilmente l'8 agosto. La Diocesi di Rimini, il Vescovo mons. Francesco Lambiasi, la parrocchia di Sogliano (suo paese natale) e tutta la comunità cristiana riminese sono unite nella preghiera.  "Ho conosciuto mons. Sambi già quando era nunzio in Israele. - lo ricorda il Vescovo di Rimini mons. Francesco Lambiasi - In questi anni della mia presenza a Rimini si è sempre confermato come persona molto cortese e disponibile, un vero servitore di Cristo e della Chiesa".

IL CORDOGLIO DELLA PROVINCIA - “Con la morte di Monsignor Sambi perdiamo una figura di grande profilo religioso e sociale – ha affermato il presidente della Provincia di Rimini, Stefano Vitali - a sua profonda cultura e conoscenza teologica,  la grande esperienza diplomatica, lo hanno reso un punto di riferimento imprescindibile per il dialogo tra la fede cattolica e le culture e tradizioni dei popoli di tutto il mondo. Nonostante il suo impegno internazionale ha sempre dimostrato grande attenzione e sensibilità verso la Romagna, sua terra di origine”.

IL CORDOGLIO DEL DEPUTATO GOZI - “La triste notizia della scomparsa di monsignor Pietro Sambi, appresa questa mattina, mi rattrista enormemente. Questa scomparsa lascia in me, come in tutte le persone che hanno avuto la fortuna di incrociare il proprio cammino con quello dell’arcivescovo, un grosso senso di vuoto”, ha commentato Sandro Gozi, deputato Pd. “Una mancanza che si farà sentire enormemente - continua Gozi -. In questa triste giornata mi piace ricordare i suoi insegnamenti, la sua cordialità e la sua rara umanità. La sua missione lo portava lontano ma la sua Sogliano era sempre nei suoi pensieri. Resterà per sempre nel mio cuore la sua amicizia, che ha sempre voluto dimostrare alla nostra famiglia, la celebrazione del mio matrimonio e del battesimo dei miei due figli. Gli insegnamenti di questo grande uomo e il suo accorato appello a non perdere mai la speranza mi accompagneranno sempre”.

UNA PAGINA DEDICATA A PADRE TOSI - Mons. Pietro Sambi stava redigendo una pagina per il settimanale cattolico riminese dedicata a padre Pasquale Tosi, missionario (ed esploratore) che da San Vito di Rimini si spinde tra gli indiani delle montagne Rocciose e per 12 anni in Alaska.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento