Trovato cadavere in spiaggia: si tratta del cuoco di un noto ristorante riminese

Erano circa le 8 quando una pattuglia delle Volanti ha trovato un corpo riverso per terra nel parcheggio delle biciclette del "Bagno 10", in piazzale Fellini, di fronte al Grand Hotel

Macabro ritrovamento nella prima mattinata di mercoledì sul lungomare di Rimini. Erano circa le 8 quando una pattuglia delle Volanti ha trovato un corpo riverso per terra nel parcheggio delle biciclette del "Bagno 10", in piazzale Fellini, di fronte al Grand Hotel. Il cadavere presentava una vistosa emorragia al volto e, sul posto, sono intervenuti gli agenti della squadra Mobile, il personale della Scientifica e il medico legale. Poco lontano dal corpo dell'uomo è stata trovata la sua vettura, una Renault Scenic, regolarmente parcheggiata.

L'uomo è stato subito identificato, si tratta del 62enne Giancarlo Balducci, cuoco del noto ristorante riminese Tiresia che si trova nei pressi dell'Arco di Augusto. Sulla spiaggia del Bagno 10 sono arrivati i suoi parenti per le tristi formalità del riconoscimento. Stando alle prime indiscrezioni, la vittima avrebbe lavorato al ristorante fino alla tarda serata di martedì e i parenti, non vedendolo ritornare a casa, hanno subito lanciato l'allarme fino a quando, mercoledì mattina, è stato ritrovato il corpo. Il magistrato di turno ha disposto l'autopsia del cadavere per cercare di individuare le cause del decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento