Mozzicone di sigaretta sul divano: tragedia sfiorata in una villetta

É di origine accidentale l’incendio che mercoledì pomeriggio verso le ore 17 circa ha danneggiato l’interno di un appartamento di una villetta a Santa Giustina via Longastrino

É di origine accidentale l’incendio che mercoledì pomeriggio verso le ore 17 circa ha danneggiato l’interno di un appartamento di una villetta a Santa Giustina via Longastrino, dove sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Viserba ed i Vigili del Fuoco di Rimini. La causa dell’innesco delle fiamme è quasi probabilmente una sigaretta lasciata accesa sul divano. Poi le fiamme propagatesi per tutto il salotto dell’abitazione hanno distrutto un divano, due poltrone ed annerito alcuni mobili ed il soffitto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna e sua figlia di anni 2, che occupano l’appartamento, erano nella mansarda al momento dell’incendio e, alla vista del fumo, sono immediatamente uscite dalla casa dando l’allarme. Madre e figlia sono uscite indenni. I danni all’immobile sono in corso di stima. Per fortuna la distrazione non ha portato a conseguenze per le persone.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il suo cuore si spegne davanti agli occhi degli amici: muore a 22 anni

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Coronavirus, i contagi tornano a salire: 12 nuovi casi

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Colpo al traffico di "bianca": arrestato pusher con più di 300 grammi di cocaina

Torna su
RiminiToday è in caricamento