menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dagli incassi delle multe il Comune reinveste oltre 5 milioni

La Giunta comunale ha approvato martedì il rendiconto delle quote dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie del 2011

La Giunta comunale ha approvato martedì il rendiconto delle quote dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie del 2011. Il Comune dà conto del rispetto della normativa elencando gli interventi effettuati e le somme spese per le finalità indicate dalla legge che ammontano a 5.334.824,96 euro, ben 1.025.064,44 euro in più rispetto al 50% del totale dei proventi provenienti dalle sanzioni amministrative effettivamente accertate che nel 2011 è stato di 8.599.521,05 euro.

La normativa dispone infatti che una quota pari al 50 per cento dei proventi delle contravvenzioni al codice della strada spettanti al Comune sia devoluta, in misura non inferiore a un quarto della quota, a interventi di sostituzione, di ammodernamento, di potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell'ente; in misura non inferiore a un quarto della quota, al potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l'acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature dei Corpi e dei servizi di polizia provinciale e di polizia municipale; ad altre finalità connesse al miglioramento della sicurezza stradale, relative alla manutenzione delle strade di proprietà dell'ente, all'installazione, all'ammodernamento, al potenziamento, alla messa a norma e alla manutenzione delle barriere e alla sistemazione del manto stradale delle medesime strade, alla redazione dei piani di cui all'articolo 36, a interventi per la sicurezza stradale a tutela degli utenti deboli, quali bambini, anziani, disabili, pedoni e ciclisti, allo svolgimento, da parte degli organi di polizia locale, nelle scuole di ogni ordine e grado, di corsi didattici finalizzati all'educazione stradale, a misure di assistenza e di previdenza per il personale e a interventi a favore della mobilità ciclistica.

In particolare, 1.074.940,13 euro sono stati investiti per gli interventi di sostituzione, ammodernamento, potenziamento, messa a norma di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell'ente; 1.829.583 euro per potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale; 2.430.301,83 euro per le finalità previste dal 4° lettera C) in materia di miglioramento della sicurezza stradale con iniziative come l’educazione alla sicurezza stradale nelle scuole (€ 6.357); gestione pronto intervento e manutenzione ordinaria delle strade (€ 721.355); gestione pronto intervento e manutenzione ordinaria delle strade (€ 1.403.704,83); manutenzione ordinaria strade vicinali e comunali (€ 39.038); spese per la redazione del piano della mobilità (€ 1.575); manutenzione straordinaria strade e realizzazione viabilità protetta anno 2011 (€ 258.272).

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento