Muore improvvisamente durante un intervento di routine, indaga la Procura

I parenti della vittima hanno presentato un esposto per chiedere chiarezza sul decesso avvenuto all'Infermi di Rimini

Un medico dell'ospedale di Rimini è indagato per la morte di un paziente, avvenuta lo scorso 19 giugno all'Infermi, sottoposto a un'operazione per la sostituzione di un catetere venoso utilizzato per la dialisi. A presentare la denuncia sono stati i pazienti della vittima, un 65enne nato in Francia ma sposato e residente da anni in città, che hanno chiesto alla magistratura di fare luce sull'improvviso decesso durante quello che è considerato un intervento di routine. Secondo l'esposto, una perforazione della membrana cardiaca potrebbe aver provocato il decesso per dissanguamento in pochi minuti. Il 21 giugno, l'esposto in Procura. Il pm Paola Bonetti ha chiesto subito le cartelle cliniche e ha sospeso l'esame autoptico che l'Ausl aveva disposto in via amministrativa per poi chiedere una consulenza medico legale per chiarire le cause della morte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento