Muore per cause naturali e dona organi all'ospedale Infermi

Il Coordinamento Locale Trapianti guidato dal dottor Fabio Bruscoli con la partecipazione di altre strutture aziendali, pone il massimo impegno nell'attività di procurement di organi

Nuova donazione di organi all'ospedale "Infermi" di Rimini.  Una signora di 66 anni è deceduta per cause naturali e ha donato fegato e reni. L’Azienda USL partecipa al dolore dei famigliari e li ringrazia per il loro consenso alla donazione, grazie al quale hanno offerto una opportunità di sopravvivenza a diverse persone in lista di attesa.

Il Coordinamento Locale Trapianti guidato dal dottor Fabio Bruscoli con la partecipazione di altre strutture aziendali, pone il massimo impegno nell'attività di procurement di organi, che rappresenta spesso anche una forma di consolazione per i famigliari di chi è scomparso, ai quali cerca di stare vicino nell'auspicio che il gesto di solidarietà rappresentato dalla donazione conservi anche un senso di speranza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento