Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Muratore precipita nel vuoto dall'impalcatura del cantiere, trasportato d'urgenza al "Bufalini"

L'infortunio sul lavoro è avvenuto a Punta Marina e ha visto come protagonista un 45enne residente nel riminese

Foto Argnani

Un volo nel vuoto di oltre tre metri per un muratore 45enne, di nazionalità tunisina e residente nel riminese, rimasto seriamente ferito nel primo pomeriggio di venerdì in un cantiere di Punta Marina a Ravenna. Secondo quanto emerso l'uomo, intorno alle 14, stava lavorando su un ponteggio per la costruzione di una villetta a schiera all'angolo tra via del Pescatore e via dell'Amo. Dalle prime ricostruzioni pare che nel passare a un collega un secchio di cemento si è appoggiato a un parapetto perdendo l'equilibrio e cadendo nel vuoto atterrando sulla schiena. Soccorso dal personale del 118, intervenuto sul posto con ambulanza e auto medicalizzata, sarebbe rimasto sempre cosciente ma a causa delle lesioni riportate è stato trasferito d'urgenza al "Bufalini" di Cesena. Per ricostruire con esattezza la dinamica dell'infortunio, nel cantiere è intervenuta una pattuglia della polizia di Stato e il personale della Medicina del lavoro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muratore precipita nel vuoto dall'impalcatura del cantiere, trasportato d'urgenza al "Bufalini"

RiminiToday è in caricamento