menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Musei di Rimini: oltre 15mila i visitatori nel 2013. La crescita supera il 26%

L'attività museale, nonostante le difficoltà economiche e la crisi del settore pubblico, è stata particolarmente intensa e ha visto i Musei promuovere o collaborare alla realizzazione di ben 45 mostre

Continua nel 2013 il bilancio positivo delle presenze alle attività proposte dai Musei di Rimini che toccano i 150.384 visitatori nelle diverse sedi espositive. Un risultato importante che conferma il ruolo di Rimini come città di cultura fra le più apprezzate della Regione. L'attività museale, nonostante le difficoltà economiche e la crisi del settore pubblico, è stata particolarmente intensa e ha visto i Musei promuovere o collaborare alla realizzazione di ben 45 mostre organizzate anche all’interno di rassegne tematiche quali Rimini foto di settembre e Risvolti dell’abito, Festival oramai consolidati come il Festival del Mondo antico e centinaia di eventi anche di livello intenazionale come le Giornate di studio “Francesca da Rimini”, per concludere con il successo delle iniziative all’interno del “Capodanno più lungo del mondo.

Un contributo importante al successo di pubblico si deve anche alla FAR | Fabbrica Arte Rimini, la Galleria comunale di arte moderna e contemporanea inaugurata nel 2011: ben 35.500 le persone che hanno visitato le 7 mostre organizzate durante l'anno. Il circuito espositivo comprende inoltre la Galleria dell’Immagine (8 proposte per un totale di circa 3.000 visitatori), il Palazzo del Podestà (con 2000 presenze) e Teatro Galli (con più di 25.000 per la mostra dedicata a Giuseppe Verdi e Fellini all'opera all’interno di Fellinianno2013). Sedi cui da ultimo si sono aggiunti gli spazi del cantiere dell’Ala moderna del Museo della Città, che, oramai in fase di completamento, hanno accolto mostre ed eventi destinati a un pubblico giovane e alternativo.

87.196 gli ingressi al Museo della Città e alla Domus del Chirurgo fra visitatori, studenti e partecipanti alle iniziative. Cifra che segna una crescita del 26% rispetto al 2012. Una conferma viene dal mondo della scuola e, in generale, da bambini e ragazzi oramai affezionati alle tante proposte loro riservate quali, in particolare, la serata di Halloween o i laboratori di Piccolo Mondo Antico festival.

E se la Domus del chirurgo continua ad essere al centro dell’interesse di un turismo culturale in crescita nella nostra città, il 2014 guarda a nuove e più ampie prospettive per valorizzare il nostro patrimonio e coinvolgere un pubblico sempre più vasto e variegato: così attraverso la Biennale del disegno, in calendario dal 12 aprile all’8 giugno, e la nuova edizione, la sedicesima, del Festival del Mondo Antico, dal 20 al 22 giugno, dedicata al bi millenario del ponte in pietra sul Marecchia che viene a coincidere con le celebrazioni per i 2000 anni della morte dell’imperatore Augusto, promotore della costruzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento