rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Music Inside Rimini, la fiera sfiora quota 10mila visitatori

Tante le novità presentate nei padiglioni. A cominciare dalla Technology Expo e i padiglioni Live Technology Show per le tecnologie luci, audio e video di ultima generazione

Al debutto è subito successo. Si è conclusa ieri a Rimini Fiera la prima edizione di Music Inside Rimini - Innovation, Technology, Light, Sound & Video, evento organizzato da Rimini Fiera in collaborazione con APIAS, SILB FIPE, ENA e il patrocinio di Regione Emilia-Romagna e Comune di Rimini, che riunisce in un’unica manifestazione l’intero mercato professionale della musica e dello spettacolo dal vivo. La manifestazione, in tre giorni, ha richiamato 9.476 visitatori, tra operatori e grande pubblico, senza contare gli appassionati che hanno affollato la due giorni di Festival di sabato e domenica sera.

“Siamo orgogliosi di aver interpretato in modo adeguato le nuove esigenze del mercato – commenta il presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni – con un progetto fieristico capace di richiamare il mondo business su di un mercato importante come quello italiano”. “Le aziende – commenta il direttore della Business Unit Green, Technology & Entertainment, Simone Castelli – hanno apprezzato l’energia positiva di Music Inside Rimini, elogiando un format unico e originale che unisce operatori e appassionati, aree espositive ed aree dimostrative”.

Un format unico in Italia e talmente originale che, unendo pubblico professionale e appassionati, offerta business e consumer, è stato apprezzato da entrambi i segmenti affermandosi subito come leader. In fiera è stato infatti dato spazio alle tecnologie luci, audio, rigging, video, come a design, strumenti musicali, clubbing e a tutte le contaminazioni possibili tra cultura, turismo ed entertainment. Tante le novità presentate nei padiglioni. A cominciare dalla Technology Expo e i padiglioni Live Technology Show per le tecnologie luci, audio e video di ultima generazione in un contesto dinamico e interattivo pensato appositamente per gli addetti ai lavori, con spettacoli inediti in grado di affascinare anche il grande pubblico.

Gli appassionati di musica e spettacolo dal vivo hanno apprezzato anche il padiglione Music Inside Art – Il Villaggio delle Arti, in cui i protagonisti della musica interagivano con quelli dell’arte contemporanea, la Fun Clubbing Zone, laboratorio della nuova cultura elettronica e MiF - Music inside Festival, che nelle sere di sabato e domenica ha richiamato in fiera migliaia di giovani e meno giovani per ascoltare le star del deejaying internazionale. Un evento che si è subito affermato tra quelli di riferimento del settore. In proposito va ricordato come lo staff degli organizzatori del Festival addetto alla sicurezza abbia operato con la massima attenzione e i modi migliori per evitare che le poche persone presenti all'evento non con l'intenzione di godersi la musica fossero in grado di guastare la splendida atmosfera creatasi. E ciò stabilendo un piano logistico e d'azione che, tra le altre cose, ha recepito in pieno le sollecitazioni in tema di sicurezza avanzate dagli organi competenti. Infine, a Music Inside Rimini on sono mancati convegni, incontri e talk nel segno di Convention & Educational e, nella migliore tradizione di un territorio dove il ritmo è da sempre parte integrante del vivere, appuntamenti ed eventi organizzati ad hoc nei club più trendy della Riviera. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Music Inside Rimini, la fiera sfiora quota 10mila visitatori

RiminiToday è in caricamento