Nadia Toffa sconfitta dalla malattia, la Iena scomparsa a 40 anni

Durante la sua carriera si occupò anche di scrivere la prefazione del libro “Cambiare il Paese per non dover cambiare Paese”, scritto da Gianluca Daluiso, ex studente dell’Isiss ‘Gobetti – De Gasperi’ di Morciano

E' morta Nadia Toffa. La notizia arriva da un post commosso pubblicato dalle Iene su Facebook. "E forse ora qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, non perde mai. Hai combattuto a testa alta - scrivono le Iene sul social, pubblicando anche una foto della Toffa - col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all'ultimo, fino a oggi. D'altronde nella vita hai lottato sempre. Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse é per questo che ci hai conquistati da subito. È stato un colpo di fulmine con te, Toffa". "È stato tanto facile piacersi, inevitabile innamorarsi, ed è proprio per questo che è cosi difficile lasciarsi. Il destino, il karma, la sorte, la sfiga ha deciso di colpire proprio te, la nostra Toffa, la più tosta di tutti, mentre qualcuno non credeva alla tua lotta, noi restavamo in silenzio e tu sorridevi. Sei riuscita a perdonare tutti, anche il fato, e forse anche il mostro contro cui hai combattuto senza sosta... il cancro, che fino a poco tempo fa tutti chiamavano timidamente 'Il male incurabile' e che, anche grazie alla tua battaglia, adesso ha un nome proprio"..

Durante la sua carriera la Toffa, che aveva da poco compiuto 40 anni, si occupò anche di scrivere la prefazione del libro “Cambiare il Paese per non dover cambiare Paese”, il libro scritto da Gianluca Daluiso, ex studente dell’Isiss ‘Gobetti – De Gasperi’ di Morciano di Romagna“. Il testo di Daluiso dispensa consigli ai giovani di oggi per poter rimanere sul territorio e realizzare i sogni di lavoro e di vita, ed è stato scritto grazie al contributo di moltissimi personaggi del mondo della cultura, dello spettacolo e di personalità di spicco della società civile.

nadia toffa libro daluisio-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storica Iena del programma di Italia 1 aveva avuto un malore nel dicembre 2018 mentre era a Trieste per un servizio: quella crisi aveva rivelato la malattia, contro cui la Toffa ha iniziato a lottare intensamente, raccontandone alti e bassi sui social. Una lotta contro la malattia e contro la stupidità umana, vista la quantità di haters che sono riusciti a rendere ancora più difficile gli ultimi mesi della sua vita. Non ha mai mollato, decidendo di continuare a lavorare, anche se le cure le hanno più volte reso impossibile raggiungere i suoi compagni di 'bancone' in tv: lo scorso maggio, infatti, non potè partecipare all'ultima puntata della stagione de Le Iene, salutata in diretta dai suoi 'cavalieri'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento