menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Circo Orfei semivuoto, Nando a cuore aperto: "Perché ci umiliano così?"

"Grazie a voi che siete venuti, ma guardatevi attorno: siete pochissimi. Perché ci umiliano così?". A chiederselo è Nando Orfei che, poggiandosi a un bastone, ha raggiunto gli artisti del suo circo sul palco al termine dello spettacolo

"Grazie a voi che siete venuti, ma guardatevi attorno: siete pochissimi. Perché ci umiliano così?". A chiederselo è Nando Orfei che, poggiandosi a un bastone, ha raggiunto gli artisti del suo circo sul palco al termine dello spettacolo che si è tenuto domenica sera a Cattolica. Sotto il tendone, per la penultima serata, c'erano forse una cinquantina di persone. Le prime file appena. "Io ho lavorato spesso con Fellini - ricorda l'anziano domatore - e noi del circo siamo artisti veri".

"Ma nessuno viene più a vederci - si sfoga - e non capisco perché. Non possiamo andare avanti così. A chi abbiamo fatto male?". Orfei, 80 anni il prossimo luglio, da anni ha riconvertito il suo spettacolo: niente animali, numeri da spettacolo internazionale e tendone più piccolo per tenere il pubblico più vicino al palco. Ma il declino sembra inevitabile, e il principe della pista lo sa e chiede aiuto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento