Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca San Giovanni in Marignano

Nasce il primo Gruppo Appartamento, una casa per persone con disabilità

L'amministrazione comunale di San Giovanni: "Una sfida importante che merita impegno e passione"

A San Giovanni, dopo diversi mesi di progettazione ed attività amministrativa, è pronta a presentare il primo gruppo appartamento per persone con disabilità del distretto di Riccione. "Il desiderio di intraprendere il percorso per realizzare nel nostro Comune un Gruppo Appartamento per persone con disabilità, è nato dalla necessità, che per un Amministrazione Pubblica rappresenta un dovere, di contribuire nel dare risposte in ordine alla sperimentazione di percorsi di autonomia e al contempo riduzione dell'istituzionalizzazione di cittadini diversamente abili che non hanno più la possibilità di vivere nella loro famiglia", commenta l'amministrazione comunale.

"Si tratta di un cammino che guarda al “Dopo di Noi”, preoccupandosi della vita quotidiana in tutti i suoi aspetti, a partire dall’abitare. Per arrivare a realizzare questo progetto il percorso è stato complesso e ha richiesto atti amministrativi importanti, interlocuzione frequente con i Servizi Socio-sanitari distrettuali e con Acer provincia di Rimini. E’ stata necessaria molta determinazione e la convinzione che il benessere delle persone fragili deve sempre essere la priorità dell'azione politica dell'Amministrazione. Una sfida da accettare perché l'obiettivo è decisamente più importante di ogni difficoltà".

Per la realizzazione del progetto si è scelto di destinare un alloggio sufficientemente ampio e ben ristrutturato nel complesso Erp di via Ferrara. Successivamente è stato elaborato un percorso di analisi e studio, affinché fosse possibile predisporre atti amministrativi e una rigorosa procedura selettiva per individuare il soggetto gestore con la precisa finalità di offrire ai cittadini diversamente abili eleggibili per l'accesso al Gruppo Appartamento un servizio di qualità in un contesto di sicurezza e tutela delle persone.

"Non si è trattato dunque di procedere semplicemente a destinare un alloggio per la costituzione di un Gruppo Appartamento, ma di delineare in maniera puntuale i capisaldi del progetto che sono quelli della condivisione con il sistema della rete dei servizi socio-Sanitari (Comitato di Distretto, Servizio Sociale Territoriale) ed Acer provincia di Rimini nella sua qualità di gestore degli alloggi di ERP; Qualificazione del candidato gestore (adeguata competenza, esperienza nella gestione di servizi per diversamente abili, Convenzioni\Accreditamenti in essere con Pubbliche Amministrazioni; Consolidati rapporti con la rete pubblica dei servizi Socio-Sanitari dell'Ausl e distrettuali; rapporti con le Associazioni del Volontariato; progetti di inserimenti in attività socio-occupazionali, affinché le persone accolte possano agire la loro autonomia anche al di fuori della Casa; disponibilità di mezzi di trasporto per facilitare i rapporti sociali; contribuire a realizzare progetti sociali con altre realtà associative attive nel Comune".

"Al centro dunque la persona accolta, una rete pubblica che vigila e verifica il benessere degli ospiti, impegni precisi da parte del Gestore e una comunità cittadina solidale “Amica” e perciò disponibile a sostenere ed a rendere ancora più bella la vita di cittadini speciali. Il Gruppo Appartamento perciò sarà una vera e propria Casa in cui vivere la quotidianità nel modo più sereno possibile, una Casa da cui si esce per andare a lavorare e a fare la spesa, una Casa che accoglie gli amici o dove ci si ferma con i vicini a chiacchierare, una Casa i cui membri partecipano alla cura degli spazi comuni del condominio. Una Casa come quella di tutti noi".

Il Gruppo Appartamento è inserito nell'ambito della programmazione socio-sanitaria del Distretto di Riccione. "Peraltro, considerato che nel nostro Distretto attualmente non vi sono “Gruppi Appartamento” con le caratteristiche previste per l'iscrizione nell'apposito albo distrettuale, questo progetto costituirà la prima risposta di residenzialità domestica nel Distretto e, elemento davvero importante, eviterà di dover trasferire le persone lontano dal proprio luogo di vita. Infine, questa “Casa” sarà il luogo in cui il Servizio Sociale Territoriale (SST) sperimenterà concretamente per le persone diversamente abili, considerate idonee dai servizi specialistici del SST ed Azienda Usl della Romagna, progetti di deistituzionalizzazione dai Centri socio riabilitativi residenziali. Gli accessi nella “Casa”, saranno gestiti dal Servizio Sociale Territoriale distrettuale, prevedendo che la priorità nell'accoglienza sia riservata ai cittadini marignanesi".

"Possiamo tutti immaginare- sottolinea l’Amministrazione Morelli- quanto sia grande la preoccupazione dei genitori di assicurare una vita serena ai propri figli quando loro non saranno più nelle condizioni di assisterli o non ci saranno più. Per questo da circa due anni ci stiamo impegnando  per iniziare un cammino su sentieri non ancora ben tracciati dall'esperienza, ma che riteniamo fondamentale in un paese che garantisca a tutti i suoi cittadini una piena realizzazione di vita. Grazie alla condivisione d’intenti con Acer, sono stati eseguiti lavori all’interno dell’appartamento designato e presto potremo inaugurare questa nuova meravigliosa realtà. Questi lavori sono l’inizio di altri importanti interventi sul patrimonio Erp che sono in fase di definizione e successiva attuazione da parte di Acer. Nel contesto provinciale, San Giovanni in Marignano si caratterizza per un’attenzione speciale nei confronti delle persone più esposte alla vulnerabilità economica, relazionale, fisica, culturale. In questo nostro servizio, il supporto delle associazioni di volontariato e dei privati cittadini è un aspetto per noi fondamentale che ci consente di avere la massima attenzione possibile. San Giovanni in Marignano è una comunità molto solidale e sta continuando a crescere umanamente anche grazie a scelte come questa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il primo Gruppo Appartamento, una casa per persone con disabilità

RiminiToday è in caricamento