Nasce l'Associazione Io Non Tremo

L'Associazione "Io Non Tremo" persegue la finalità di utilità generale di avviare un processo di alfabetizzazione della popolazione sul tema rischio sismico

Cittadini, studenti, tecnici, aziende, ma pure amministratori pubblici, politici e operatori della sicurezza saranno tutti quanti i destinatari delle iniziative e dei progetti di formazione e informazione sul rischio sismico che sono la missione principale della neonata Associazione “Io Non Tremo”, costituita in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Rimini.

Il nuovo organismo è il naturale proseguimento dell’omonima manifestazione svoltasi lo scorso maggio a Rimini quando attraverso convegni, incontri, esposizioni, film e documentari l’Ordine degli ingegneri riminese ha voluto avviare un processo culturale volto a creare una nuova coscienza sociale sull’importanza della prevenzione sismica, facendo anche da richiamo alle amministrazioni pubbliche e alla politica affinché pongano maggiore attenzione a queste tematiche quando prendono decisioni che condizioneranno la collettività.

“Dopo l'esperienza di maggio – affermano i membri del Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Rimini - il gruppo organizzatore ha deciso di non perdere il grandissimo patrimonio documentale, umano e culturale accumulato per organizzare l'evento, costituendo l’Associazione di Promozione sociale “Io Non Tremo”. E’ un istituto senza scopo di lucro con il quale continueremo a diffondere il pensiero, gli intenti ed i sogni di tutto noi orientati a contribuire nel rendere le nostre città più sicure e più vivibili, e le persone più consapevoli di quello che possono fare e possono pretendere per ottenerle. L'Associazione è aperta a chiunque ne condivida lo spirito e visitando il sito www.ionontremo.it c'è la possibilità di leggere lo statuto, iscriversi alla newsletter e all’Associazione”.

L’Associazione “Io Non Tremo” è apolitica, apartitica, non ha scopo di lucro e persegue la finalità di utilità generale di avviare un processo di alfabetizzazione della popolazione sul tema rischio sismico per far comprendere, in particolare, il livello di rischio sul territorio. Si adopererà affinché si sviluppi una solida consapevolezza dei cittadini nei confronti del rischio sismico, aprendo il dibattito sul tema con urbanisti, pubbliche amministrazioni e scuole, attivandosi al fine di accrescere la preparazione dei tecnici coinvolti nei processi edilizi ed urbanistici e fornendo strumenti alle imprese per affrontare il processo edificatorio secondo nuovi criteri.

Tra le attività che l’Associazione intende svolgere vi sono: promozione di politiche di prevenzione, progetti educativi, sensibilizzazione delle pubbliche amministrazioni e dotazione agli amministratori di strumenti per gestire le fasi dell’emergenza e della ricostruzione post-sisma; divulgazione di tematiche tecnico-scientifiche; organizzazione di incontri, conferenze, corsi, seminari di studio; sostegno della ricerca nel settore, pubblicazioni, formazione di personale con specifiche competenze nella gestione dell’emergenza post-sisma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento