rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Nascondeva in cantina 6 etti di marijuana e decine di farmaci dopanti

Arrestato dai carabinieri un insospettabile riminese risultato essere coinvolto nell'operazione "No smoking"

I carabinieri del Nucleo investigativo, nell'ambito dell'operazione antidroga "No smoking", hanno arrestato un 28enne riminese risultato essere coinvolto nella banda di pusher. Il proseguo dell'indagine, che lo scorso 2 marzo aveva portato all'arresto di 7 persone, si è indirizzata sul ragazzo residente in un condominio del centro rimasto al di fuori dell'inchiesta principale. Insieme al cane antidroga Cyr i militari dell'Arma hanno eseguito una perquisizione domiciliare e il carabiniere a quattro zampe ha portato i "colleghi" in una cantina dello stabile riconducibile al 28enne. All'interno della stanza chiusa a chiave è spuntata una borsina con all'interno due involucri di cellophane contenti in tutto 600 grammi di marijuana. Nell'abitazione del giovane, invece, in un mobiletto è stato scoperto un flacone da 10 ml di nandrolone decanoato di origine straniera nonché svariate confezioni di farmaci inclusi nelle categorie doping. Il tutto ha fatto scattare le manette ai polsi del ragazzo con le accuse di detenzione ai fini di spaccio e ricettazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nascondeva in cantina 6 etti di marijuana e decine di farmaci dopanti

RiminiToday è in caricamento