Nascondevano tra gli alberi di Parco Pertini la merce contraffatta

Erano nascosti sugli alberi di Parco Pertini, nel Ghetto Turco, i borsoni di merce contraffatta rinvenuta nella prima mattinata di oggi dagli agenti della Polizia municipale in servizio contro l’abusivismo commerciale

La merce contraffatta al parc

Erano nascosti sugli alberi di Parco Pertini, nel Ghetto Turco, i borsoni di merce contraffatta rinvenuta nella prima mattinata di oggi dagli agenti della Polizia municipale in servizio contro l’abusivismo commerciale. Sugli alberi del parco, nascosti tra i rami, gli agenti hanno rinvenuto 450 oggetti di merce contraffatta tra borse da donna, occhiali e cinture e un centinaio di etichette pronte per essere apposte sulle borse.

Dopo la bonifica dell’area con la rimozione di diversi rifiuti, l’attività degli agenti si è spostata nella zona mare dove è stato sottoposto a sequestro un altro autoveicolo utilizzato come deposito da vari ambulanti. Al suo interno gli agenti hanno rinvenuto e confiscato 75 cinture e 55 borse. Rinvenuto anche un catalogo tascabile con le indicazioni dei vari modelli contraffatti. Il veicolo verrà proposto all’Autorità giudiziaria per la confisca.
 
A contrasto della prostituzione e della vendita di alcol, invece, si è concentrata l’azione della Polizia municipale nella notte tra sabato e domenica.
Per il reato di atti osceni in luogo pubblico sono state deferite all’Autorità giudiziaria due prostitute e i realtivi due clienti con cui sono state sorprese a consumare rapporti sessuali all'interno di veicoli in aree pubbliche adiacenti ad abitazioni private.
Ad altri sei clienti è stato contestato l’aver contrattato prestazioni sessuali a pagamento su strada in violazione dell’articolo 32 del Regolamento di Polizia urbana che prevede per ogni singola violazione una sanzione di mille euro, mentre a una prostituta è stata contesta la violazione del comma 2 dello stesso articolo, per essere stata sorpresa su strada con abiti succinti e mostrando nudità.
Un pub e una gastronomia sono stati invece sanzionati dagli agenti di Pm per la vendita di alcolici in orario vietato. 6666 euro la sanzione per il pub e altrettanti alla gastronomia a cui si è aggiunta una sanzione di 1032 euro per vendita in bottiglie di vetro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento