Costa Concordia, il maltempo complica le ricerche dei dispersi

Sono momenti di angoscia per le sorti di William Arlotti, 36 anni, e la figlia Daiana di 5. E' invece rientrata domenica a Villa Verucchio la compagna di Arlotti, Michela Maroncelli

Proseguono a singhiozzo le ricerche dei dispersi del naufragio della Costa Concordia, naufragata venerdì sera di fronte all'isola del Giglio. Lunedì mattina l'attività dei soccorritori sono state momentaneamente sospese per motivi precauzionali dopo che le onde hanno causato lo spostamento della nave. Sono momenti di angoscia per le sorti di  William Arlotti, 36 anni, e la figlia Daiana di 5. E' invece rientrata domenica a Villa Verucchio la compagna di Arlotti, Michela Maroncelli.



Sabrina Ottaviani, cugina del 36enne, ha spiegato all'Ansa che il cugino insieme alla compagna e alla figlioletta si trovavano nell'area dove la gente si era salvata. “Poi li hanno fatti andare dall'altra, quella che poi ha iniziato a inclinarsi – ha raccontato Sabrina Ottaviani -. Se ne sono accorti e sono tornati indietro”. A quel punto il dramma: “la bimba è scivolata, il babbo con lei, la fidanzata era qualche passo avanti ed è riuscita a salire sul secondo ponte".

Arlotti, inoltre, è diabetico. La cugina ha ricordato che “tre-quattro anni fa ha subito un trapianto di due organi. Deve prendere farmaci salvavita diverse volte al giorno. Sulla nave c'era una farmacia". "Non vorrei parlare adesso – ha dichiarato Susy Albertini, 28 anni, ex moglie di Arlotti -: sono disperata. Non voglio parlare, ora, non so proprio dove sbattere la testa". E' "una tragedia davvero brutta, per come è avvenuta. In questi momenti possiamo solo stringerci intorno alla famiglia", ha detto il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi.  

In Toscana si sono recati la madre e la cugina di Arlotti con il marito, partiti nei giorni scorsi alla volta di Porto Santo Stefano, in costante contatto con gli altri componenti della famiglia rimasti in Romagna e con l'amministrazione comunale che, da giorni, sta seguendo passo passo l'evolversi della vicenda. Sull'isola sono operativi insieme ai sommozzatori dei Vigili del Fuoco, gruppi di speleosub del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico e della Federazione italiana attività subacquea che utilizzano attrezzature avanzate per la ricerca mirata di dispersi.  Sono arrivati anche 9 cani dell'unità cinofila toscana dei Vigili del Fuoco addetti al ritrovamento di persone disperse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento