menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il forte vento fa scuffiare una barca a vela, naufraghi salvati dalla Capitaneria di Porto

Marito e moglie finiti in mare, i militari intervengono con le motovedette per riportarli a terra

Giornata di paura, quella di lunedì, per una coppia riccionese che ha fatto naufragio con la loro barca a vela al largo delle coste riminesi. Marito e moglie, secondo quanto emerso, si erano concessi una mattinata in mare ma il forte vento ha iniziato a mettere in difficoltà l'unità da diporto di 4 metri. Una raffica, più forte delle altre, intorno a mezzogiorno ha fatto scuffiare la barca e i due sono finiti in acqua a circa 0,3 miglia dalla costa. E' scattato l'allarme e, immediatamente, la motovedetta della Capitaneria di Porto è partita alla ricerca dei naufraghi. Rintracciati, sono stati trovati mentre erano rimasti aggrappati al boma per rimanere a galla. Tratti in salvo e riportati a terra entrambi spaventati ma illesi. Una seconda motovedetta ha provveduto al recupero dell'imbarcazione per rimorchiarla in porto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento