Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Misano Adriatico

Nel decennale della MotoGp il Misano Circuit punta al record di presenze

L'autodromo punta a superare i 152mila spettatori dell'edizione 2015 per il Gran Premio della Repubblica di San Marino e della Riviera di Rimini

Il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini compie dieci anni. Quella che nel 1997 sembrava una scommessa molto ambiziosa, con un territorio che sperimentava una originale alleanza pubblico-privato per costituire il team dei promotori e un circuito che rivoluzionava il suo assetto a partire dalla denominazione e invertendo il tradizionale senso di marcia, oggi in realtà ha generato un evento di straordinario spessore sportivo, economico e mediatico. Fra dieci giorni il Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Rimini taglierà un traguardo significativo e intorno al decennale campeggiano risultati straordinari: 152.000 spettatori nell’ultima edizione con il sold out nella domenica di gare e una progressione che ha visto quasi raddoppiare il numero negli ultimi cinque anni; un calendario di eventi che per una settimana amplifica l’evento sul territorio con una formula unica al mondo; la generosa moltiplicazione di campioni che ha dato vita alla Riders’ Land rappresentata nella prossima edizione da ben 11 piloti nelle tre classi; l’effetto mediatico prodotto da una diffusione live dell’evento in oltre 200 paesi al mondo; il consolidamento di un progetto in rete e protagonista nella promozione del brand Motor Valley; l’attenzione sempre crescente di grandi marchi internazionali che scelgono il territorio e la MotoGP per la loro comunicazione ad un target di grande interesse.

Sale la febbre per la MotoGp (Foto Marzio Bondi)

L’attesa crescente per il decennale della MotoGP ha stimolato l’impegno ad accogliere gli appassionati in un impianto sempre più funzionale e comodo. In questi mesi Misano World Circuit Marco Simoncelli ha visto la costruzione di nuove tribune: la Tribuna Misanino che consente la comoda visibilità su uno dei tratti più spettacolari del circuito e cioè il ‘curvone’, la Tribuna Tramonto che consente di vedere l’ingresso al Curvone e alla Quercia, la Tribuna Carro 2 accostata alla ‘Misanino’. Inoltre è stata oggetto di un radicale restyling la Tribuna Rettilineo, che ora ospita 1600 posti coperti. A MWC i posti in tribuna salgono quest’anno da 30.000 a 49.000. Ora Misano World Circuit ha una capienza di oltre 100.000 posti. Altra opera realizzata è quella relativa alle aree Prato 1 e Prato 2, risistemate ed ampliate per garantire, a parità di capienza, una sistemazione più comoda, con maggiori spazi per le zone di servizio e per garantire flussi di pubblico più ordinati. Massima attenzione anche all’accoglienza degli spettatori diversamente abili, per i quali è stata studiata una adeguata accoglienza. E’ stata allestita un’area attrezzata a fianco della Tribuna C e una più grande al Prato 2. Una terza area, che sostituisce la precedente al Carro, è stata invece organizzata a centro pista per aver a disposizione più spazio e quindi accogliere un maggior numero di persone. A MWC anche interventi sulle strutture e nella settimana della MotoGP saranno inaugurate le nuove sale Hospitality lungo il rettilineo. Tutti gli spazi commerciali disponibili sono stati acquisiti dalle aziende sponsor, marchi mondiali che hanno voluto associare il loro brand all’evento MotoGP ed al territorio.

La Repubblica di San Marino - ha spiegato Teodoro Lonfernini, Segretario di Stato per il Turismo e lo Sportpunta su un lavoro in sinergia, condotto attraverso un dialogo intenso con la struttura privata Santa Monica proprietaria del circuito e con gli enti territoriali. E’ un progetto turistico sportivo strategico per il territorio e la prossima settimana definiremo a San Marino un nuovo accordo per il prosieguo di un’esperienza che giudichiamo molto positiva. Sono certo che le soddisfazioni avranno una prospettiva di lungo periodo”. “La ‘squadra’ a supporto del Gran Premio - ha aggiunto Andrea Rossi, Sottosegretario allo Sport, Regione Emilia Romagnaè sempre più solida e ora siamo di fronte ad un passaggio decisivo, con una nuova prospettiva di crescita. Non sarà l’ultima edizione perché c’è un progetto di lungo periodo che definiremo la prossima settimana. Siamo in un impianto che insieme a Monza rappresenta la cartolina italiana nel motorsport mondiale. La nostra regione concilia food, wellness e moto con profili di alto livello. La MotoGP valorizza il territorio, i numeri lo dicono chiaramente. E’ uno dei più importanti eventi che si svolgono in Regione e siamo disposti ad aumentare lo sforzo per mantenerlo in futuro. Sottolineo l’aspetto solidale che caratterizzerà il Gran Premio a favore della popolazione dell’Italia centrale alle prese con il dramma del terremoto”.

Parliamo di un evento solido, in assoluto è fra i 20-30 più importanti a livello mediatico - è stato il commento di Stefano Giannini, Consigliere delegato della Provincia di Rimini alla MotoGP e Sindaco di Misano. - Per la nostra economia è fondamentale e la crescita delle presenze, con il raddoppio rispetto alle prime edizione è un’altra testimonianza. Ci aspettiamo un’altra edizione record. Significativo l’aver voluto i piloti del territorio a testimoniare tramite il manifesto. Il nostro è un panorama unico per il motociclismo mondiale: le gare, la Motor Valley, i grandi campioni e gli eventi che animeranno tutta la prossima settimana. Andiamo verso un prolungamento dell’accordo fino al 2020, anche perché l’indotto sul territorio è importante. Nel Comune di Misano abbiamo fatto tanto per migliorare la viabilità intorno al circuito, quest’anno abbiamo ulteriormente prodotto interventi per migliorare in particolare ai caselli autostradali un deflusso che comunque riguarda almeno centomila persone”.

Dieci anni consecutivi sono un successo di tutti, di coloro che lo promuovono e che lo sostengono - ha sottolineato Umberto Trevi, Vice Presidente Santa Monica SpA.Si sono create le condizioni per proseguire nell’esperienza ed è uno stimolo per migliorare perché siamo pronti a progettare una crescita che è sostenuta da una enorme passione. Investimenti che a partire dal Gruppo Colacem, con il sostegno della parte pubblica, offrono vantaggi importanti alle varie filiere economiche del territorio. Presenteremo un autodromo più capiente e più comodo, con un’attrazione per le aree commerciali senza precedenti. Tutto con una grande attenzione alla sicurezza e in un clima di sostenibilità ambientale. Siamo arrivati ad un vertice di successo, ma l’impegno più gravoso è restarci e siamo pronti con le intelligenze giuste per questa nuova stagione di crescita". “Ascoltate queste parole, è davvero impossibile non esserci - ha commentato Peg Strano, Prefetto di Rimini. - In effetti in questa terra niente pare impossibile perché qui si sperimenta unione e si è coscienti che il risultato dipende dal protagonismo di tutti. E’ particolarmente significativa la denominazione di San Marino e Riviera di Rimini, altro esempio di collaborazione che si esprime in un appuntamento così bello”.

Abbiamo svolto un grande lavoro in questi mesi per migliorare il circuito - ha spiegato Andrea Albani, Managing Director MWC Marco Simoncelli. - Gli investimenti hanno riguardato l'implementazione per adeguare spazi che consentano la migliore fruizione, la sicurezza, la tecnologia e la sostenibilità ambientale. Passiamo da 30.000 a 49.000 posti in tribuna; siamo intervenuti sui prati, aumentando le aree e mantenendo lo stesso numero di posti. Siamo a 105.000 posti disponibili. Le prevendite sono in linea con lo scorso anno, quindi ci prepariamo a numeri importanti. Le aree commerciali sono sold out, ospiteremo anche un evento come l’incontro dei giovani imprenditori di Confindustria dell’Emilia – Romagna. Con la convention Italy in Circuit. Debutta a Misano KiSS MISANO, un programma che tiene insieme profili di sostenibilità ambientale, da trasferire a tutti i protagonisti del weekend: pubblico, team e piloti. Testimonieremo questo progetto nell’ambito di Ecomondo a Rimini Fiera nel prossimo novembre e di seguito a Milano. Inoltre un profilo di solidarietà, tramite numerose iniziative per raccogliere fondi a favore della popolazione colpita dal terremoto".

"Quest’anno - ha concluso Andrea Cicchetti, Coordinatore Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Riminiabbiamo voluto raccontare alla gente il nostro gran premio attraverso la voce dei piu piccoli per dimostrare quanto il feeling con i motori nasca fin dai primi passi di vita. Lo slogan che utilizziamo nel nostro video promo che dice che un bambino romagnolo a 4 anni è già in piega rappresenta chiaramente questo concetto. “The Riders’ Land Experience raggruppa una ventina di eventi sul territorio, sulla Riviera e a Coriano (eventi riepilogati in cartella stampa). Già da inizio settimana si avvieranno e ci aspettiamo la conferma di un grande interesse. Il fil rouge che li lega è la solidarietà, con tante iniziative di raccolta fondi. Il pre event ufficiale sarà giovedì alle 11.30 in piazza Cavour a Rimini e nei prossimi anni negli altri comuni e a San Marino, un itinerario all’insegna dell’arte, con street artists che racconteranno con le loro opere il legame fra questa terra e i motori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel decennale della MotoGp il Misano Circuit punta al record di presenze
RiminiToday è in caricamento