Nel giorno libero dall'obbligo di firma ne approfitta per fare un furto

Lo straniero ha aggredito una turista nel tentativo di strapparle la borsetta ma è stato inseguito e arrestato dalla polizia

I controlli a tappeto della polizia di Stato, nella giornata di domenica, hanno visto finire in manette un libico 41enne, già noto alle forze dell'ordine per reati analoghi, autore di un furto con strappo ai danni di una turista. La donna, secondo quanto emerso, stava pranzando al tavolo di un ristorante sul lungomare di Rimini quando lo straniero, che aveva addocchiato la borsa della signora sulla panca, ha cercato di strappargliela dalle mani. Le urla della vittima hanno allertato una pattuglia della polizia di Stato che si trovava poco lontano e gli agenti, insieme a un cameriere, si sono dati all'inseguimento del malvivente bloccandolo poco dopo. Portato in Questura, è emerso che lo straniero era sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia Giudiziaria tutti i giorni escluso il sabato e la domenica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento