menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel sottoscala di casa allestisce la sua serra personale di marijuana

A tradire il "coltivatore diretto" sono state le frequentazioni con noti tossicodipendenti

Le sue assidue frequentazioni con noti tossicodipendenti hanno insospetti i carabinieri della Stazione di Saludecio che hanno così iniziato a tenere d'occhio un 28enne originario di Misano Adriatico ma domiciliato a Gradara. Una lunga serie di pedinamenti che hanno reso ancor più sospettosi gli inquirenti dell'Arma tanto che, nel pomeriggio di lunedì, hanno deciso di perquisire l'abitazione del ragazzo. Nel sottoscala è così spuntata una piantagione di marijuana allestita con tutti i criteri per far crescere rigogliose le 5 piante coltivate. Oltre a questa, i carabinieri hanno anche trovati i frutti del raccolto, circa 500 grammi pronti per essere venduti, oltre ad un bilancino di precisione. Il tutto ha fatto scattare le manette ai polsi del 28enne che è stato sottoposto ai domiciliari in attesa del processo per direttissima che si celebrerà al Tribunale di Pesaro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Soap brows, la nuova tendenza per sopracciglia perfette

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento