Cronaca

Nella cava Monte Ronco si fanno brillare 200 colpi d'artiglieria

La popolazione potrebbe essere verosimilmente interessata dal forte rumore delle provocate esplosioni, ma non vi sarà alcun pericolo per l’incolumità delle persone

Saranno ben duecento, rinvenuti nel corso di uno scavo, i colpi di artiglieria che saranno fatti brillare all’interno della cava “Monte Ronco” ubicata nel territorio del Comune di Poggio Torriana, confinante con la località Pietracuta di San Leo. Le operazioni avranno inizio a partire da mercoledì, con prosecuzione dell’intervento nei giorni 10,14, 15, 16, 17 e 18 e verranno eseguite nella fascia oraria che va dalle ore 9,30 alle ore 16,00. In tale arco temporale la popolazione potrebbe essere verosimilmente interessata dal forte rumore delle provocate esplosioni, ma non vi sarà alcun pericolo per l’incolumità delle persone, vista la mirata organizzazione che prevede l’evacuazione di tutta l’area circostante, per un raggio di sicurezza di circa 100 metri dal punto dell’esplosione e la rigorosa vigilanza di pattuglie delle Forze dell’Ordine in servizio dedicato. Con il coordinamento della Prefettura, il ciclo di interventi che sarà eseguito a cura di un apposito nucleo di artificieri del Reggimento Genio Ferrovieri dell’Esercito Italiano, registra il coinvolgimento, nell’ambito delle rispettive competenze, anche dell’Enac, della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Polizia Locale e dei Vigili del Fuoco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nella cava Monte Ronco si fanno brillare 200 colpi d'artiglieria

RiminiToday è in caricamento