Nella rete dei carabinieri finiscono un ricercato e l'autore di un danneggiamento

Durante il week end le pattuglie dell’Arma di Novafeltria hanno proceduto al controllo di 54 veicoli ed alla identificazione di oltre 90 persone

Nel corso del fine settimana appena concluso sono stati eseguiti svariati controlli da parte dei carabinieri della Compagnia di Novafeltria che hanno perlustrato ad ampio raggio tutta la Valmarecchia puntando l’attenzione alla prevenzione dei reati ed alla sicurezza stradale. Numerosi sono stati i posti di controllo sulle strade per poter filtrare efficacemente i veicoli ed individuare più facilmente persone sospette. In tale contesto, le pattuglie dell’Arma di Novafeltria hanno proceduto al controllo di 54 veicoli ed alla identificazione di oltre 90 persone. In materia di misure di prevenzione e contenimento dell'emergenza Covid-19 sono stati ispezionati 4 esercizi pubblici senza rilevare anomalie.
 
Nel dettaglio i carabinieri hanno arrestato un 50enne destinatario di un ordine di detenzione in quanto doveva espiare una pena residua di 3 mesi di reclusione. L'uomo è stato rintracciato in una comunità terapeutica della Valmarecchia, dove stava beneficiando di una misura alternativa alla detenzione. La condanna era scaturita da un furto di motociclo, commesso dall’uomo in provincia di Firenze nel 2010. Per tale reato lo stesso stava beneficiando della sospensione condizionale della pena. Dovrà invece rispondere di danneggiamenti un 20enne di Verucchio identificato come l'autore dei danni provocati all'ingresso di una palestra di Novafeltria avvenuti la scorsa settimana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul fronte dei controlli stradali sono stati elevati 10 verbali per violazioni al Codice della Strada e, tra questi, a finire nei guai è stato un 45enne residente a Roma fermato da una pattuglia a Campiano di Talamello. Al momento del controlli dei documenti è emerso che l'uomo si trovava al volante della sua Renault Scenic con la patente scaduta e che il veicolo era sprovvisto della copertura assicurativa. Oltre al sequestro amministrativo del veicolo è scattata una pesante sanzione e il ritiro del documento di guida. Multa anche per un 24enne di San Mauro Pascoli pizzicato a Santo Marino di Poggio Torriana mentre, al volante della sua Fiat Tipo,  percorreva la  Santarcangiolese in orario notturno e nel centro abitato ad una velocità non commisurata alle caratteristiche della strada, creando una situazione di pericolo per la sicurezza delle persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento