menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Neutralizza l'anti-taccheggio e ruba liquori ed alimenti

Un russo di 31 anni è finito nei guai per aver rubato due bottiglie di liquore e generi alimentari, occultandoli in una borsa. Processato per direttissima, è stato condannato a 4 mesi (pena sospesa)

Serie di furti nei supermercati del riminese. Lunedì mattina i Carabinieri diViserba hanno arrestato in flagranza per furto aggravato un 20enne bosniaco, in Italia senza fissa dimora, bloccato all’interno del parcheggio sotterraneo del centro commerciale “I Malatesta”, in via Emilia, subito dopo aver rubato una borsa ed alcuni oggetti personali dall’abitacolo di una Fiat Panda, di proprietà di una impiegata 30enne cervese, alla quale gli aveva forzato la serratura della portiera dell’auto.

La borsa (contenente documenti, il telefono cellulare e denaro contante) è stata estituita alla vittima. Processato per direttissima, è stato condannato a quattro mesi di reclusione (pena sospesa). Il secondo furto si è consumato in serata al centro commerciale "Le Befane". Un russo di 31 anni è finito nei guai per aver rubato due bottiglie di liquore e generi alimentari, occultandoli in una borsa. Perquisito, è stato trovato con un oggetto elettronico artigianale per inibire il dispositivo elettronico antitaccheggio ed un dispositivo magnetico per togliere le placche antitaccheggio. Anche per quest'ultimo la pena sospesa è stata di 4 mesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento