menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Neve, dall'assestamento del bilancio della Regione 2 milioni di euro

Nel dibattito sono intervenuti la consigliera Monica Donini (Fds), per “esprimere apprezzamento per aver rispettato l’impegno per l’emergenza neve”

L’impegno assunto dalla Giunta regionale per l’emergenza neve che colpì la Romagna a inizio anno sarà mantenuto con 2 milioni di euro messi a disposizione nell'assestamento di bilancio al momento all'esame delle commissioni consiliari. Ad annunciarlo è l’assessore alla Tutela del territorio, Paola Gazzolo, intervenendo alla seduta della commissione Territorio, ambiente, mobilità riunita per il parere consultivo sull’assestamento del bilancio di previsione della Regione per il 2012, che ha visto il sì delle forze di maggioranza, il voto contrario del consigliere della Lega nord, Mauro Manfredini, e l’astensione della consigliera dell’Udc, Silvia Noè.

“Le variazioni più significative permetteranno di recuperare risorse da destinare al post terremoto per un totale di 47 milioni di euro- spiega Gazzolo-, ma non potevamo non pensare all’emergenza neve che ha creato problemi non irrilevanti ai bilanci dei Comuni colpiti”. L’assessore ha colto anche l’occasione, ricollegandosi all’argomento, per annunciare che presenterà un emendamento alla legge regionale sulla Protezione civile che consentirà l’iscrizione all’albo dei volontari anche alle associazioni, in modo da sanare una discrasia tra norma nazionale e regionale.

Per gli altri tre assessorati che hanno relazionato davanti alla commissione si tratta invece di “un monitoraggio fisiologico del bilancio”, anticipa il presidente della commissione, Damiano Zoffoli. L’assessorato all’Ambiente prevede “unicamente lo stanziamento aggiuntivo di risorse per il riassetto idrogeologico”, attraverso una riduzione di pari importo da un altro capitolo di spesa, destinando in totale 235.958,42 euro senza però impegnare nessuna “risorsa fresca”. Anche per il servizio Politiche abitative, che riferisce all’assessorato alle Attività produttive, sono in programma “solo spostamenti tecnici senza nessun nuovo stanziamento, si tratta di tre elementi di inerzia”, spiegano i tecnici. Per quanto riguarda invece l’assessorato ai Trasporti, l’unica variazione significativa riguarda lo spostamento di 300.000 euro provenienti dalla direzione generale Attività produttive e destinate al turismo, che saranno utilizzate per garantire il servizio estivo dei treni serali tra Rimini e Ravenna. Altre manovre sono “aggiustamenti tecnici”, spiegano i tecnici, che permetteranno ad esempio di realizzare una pista ciclabile a Faenza o di includere Bologna nel servizio di bike sharing regionale dal quale il capoluogo aveva preferito inizialmente rimanere escluso.


Nel dibattito sono intervenuti la consigliera Monica Donini (Fds), per “esprimere apprezzamento per aver rispettato l’impegno per l’emergenza neve”; la consigliera Paola Marani (Pd), per chiedere chiarimenti all’assessore Gazzolo sulla norma che regola i rapporti tra protezione civile e associazioni; il consigliere Giovanni Favia (M5s) in merito ad alcuni dubbi sul servizio di bike sharing a Bologna. Il presidente Zoffoli ha concluso i lavori felicitandosi perché “dal bilancio si evince che riduciamo ancora il nostro indebitamento, confermandoci i migliori in Italia da questo punto di vista”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento