menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Neve, tensione al casello di Riccione: camionisti rifocillati

Nonostante la lunga nevicata della notte e della mattina il traffico sulla viabilitá cittadina si svolge senza particolari problemi. Autolame e spargisale proseguono il loro lavoro

Nonostante la lunga nevicata della notte e della mattina il traffico sulla viabilitá cittadina si svolge senza particolari problemi. Autolame e spargisale proseguono il loro lavoro secondo le priorità e le modalitá previste dal piano neve. Qualche momento di tensione si è verificato sabato mattina al casello autostradale di Riccione, dove gli autocarri e autoarticolati sono tuttora in attesa di poter immettersi in autostrada, temporaneamente bloccata per tempeste di neve.

In mattinata, i volontari di Protezione civile "Arcione" sono intervenuti per portare la colazione ad un centinaio di autisti bloccati fuori del casello di Cattolica. Altri 200 panini sono stati forniti per il pranzo agli autisti fermi al casello. La Protezione civile riccionese è intervenuta sabato mattina anche al Campo dei giostrai del Lunapark di via Vespucci, dove si sono verificate sospensioni nella fornitura di energia elettrica, causate da sovraccarichi di linea.

Nel campo sono ospitate diverse famiglie con bambini. Nel pomeriggio i volontari  installeranno un generatore elettrico per superare la fase dell'emergenza. Un altro intervento dei volontari di protezione civile ha visto protagonista un giovane di Croce di Montecolombo, uscito fuori strada con la sua vettura a causa del fondo scivoloso e rimasto imprigionato in auto per tutta la notte. Solo grazie ad messaggio telefonico, il ragazzo è riuscito ad attivare, dopo ore di attesa, la rete dei soccorsi. 

Una tartaruga della specie "Caretta caretta" di circa 30 kg è stata rinvenuta semi assiderata sulla spiaggia e soccorsa, in seguito alla chiamata di un passante, da una pattuglia della Polizia municipale. Si trova ora affidata alle cure dei veterinari della Fondazione Cetacea di Riccione (tel 0541 691557), che sta rispondendo in questi giorni a decine di chiamate e segnalazioni analoghe provenienti da tutta la costa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ragazzino terribile arrestato dopo un'escalation di furti e rapine

  • Cronaca

    La certificazione per l'Isee si può chiedere anche alle Poste

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento