menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Sigep il "Gusto dell'Amicizia": a crearlo il maestro gelatierie barese Nicola Netti

La giornata di sabato si è svolta fra educational di approfondimento del valore nutrizionale del gelato e dei gusti funzionali, laboratori di cake design e giornalismo tecnico

Il “Gusto dell'Amicizia 2014” è stato creato da Nicola Netti, maestro gelatiere di Castellana Grotte (Bari). Il suo gelato – un fior di latte aromatizzato al miele e guarnito di mandorle tritate – è stato votato da 139 sui 140 ragazzi delle scuole medie della Provincia di Rimini, che sabato hanno concluso al Sigp la VII edizione di Non ConGelateci il sorriso, il progetto di prevenzione del bullismo che mette in rete le gelaterie artigianali, la scuola, la famiglia e che ha coinvolto ad oggi, nella provincia di Rimini, circa 700 alunni di scuola elementare e media.

All’edizione 2013/2014 hanno partecipato 5 classi delle scuole medie Alighieri, Bertola, Fermi e dell’Istituto Comprensivo di Misano. La giornata di sabato si è svolta fra educational di approfondimento del valore nutrizionale del gelato e dei gusti funzionali, laboratori di cake design e giornalismo tecnico, concludendo con la distribuzione degli “Assaggi d'amicizia” e la premiazione dei ragazzi che saranno stati “Gelatieri per un giorno”..

Le attività didattiche della VII edizione  di Non ConGelateci il sorriso., iniziate nel novembre scorso, si sono concentrate sul cyber bullismo, quello cioè che usa internet e il cellulare per offendere ed emarginare l’altro. I ragazzi, anche con l’aiuto di queste attività, imparano a dire un grande SÌ all’amicizia, al rispetto, all’educazione. Come nelle scorse edizioni, i genitori hanno partecipato a “Caffè Pedagogici” guidati ad esperti, per imparare a riconoscere e ad affrontare gli episodi di bullismo anche quando utilizzano i mezzi ormai più familiari ai nostri ragazzi, dagli sms al web.

Gli alunni hanno presentato i loro lavori sabato scorso in Sala Ravezzi 2: disegni, video e Avatar che hanno confermato la dimestichezza dei ragazzi con i nuovi media, ma anche la capacità degli insegnanti di tradurre queste abilità in strumenti formativi. Lo ha riconosciuto anche Agostina Melucci, che dirige  dell'Ufficio Scolastico Provinciale e che ha assistito alla presentazione: “Le scuole hanno lavorato proprio bene – ha commentato – e questa iniziativa si conferma fra le più valide”.

Al Sigep, inoltre, i ragazzi autori dei migliori elaborati sono stati premiati attraverso la partecipazione al laboratorio organizzato dalla ditta MO.CA “Gelatieri per un giorno”. Prima, nello stand Puglisi Editore e Chiriotti editore, avevano svolto un laboratorio di apprendistato del giornalismo tecnico e uno di cake designer; nel Pad C.1 presso lo stand dei Maestri della Gelateria italiana  un educational dedicato al gelato funzionale; presso lo stand di Produe Mari (C3)  un educational sulla storia del gelato e sul processo produttivo del gelato artigianale; nel Pad A1 presso lo stand dell’associazione Siga con la votazione del gelato delle regioni d’Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento