"Niente lettini per i turisti durante il ponte", infiamma la polemica a Bellaria

Gli "Amici di Bellaria Igea Marina" parlano di un "Primo Maggio nero" puntando il dito contro l'amministrazione comunale

Monta la polemica a Bellaria con gli "Amici di Bellaria Igea Marina" che parlano di un "Primo Maggio nero" puntando il dito contro l'amministrazione comunale. Ad infiammare gli animi sarebbe stata la mancata autorizzazione del Comune a concedere ai bagnini di poter fornire, ai turisti, i servizi minimi di spiaggia. "Anche il Primo maggio, così come Pasqua e il week-end del 25 aprile, centinaia di turisti che andavano in spiaggia per godersi un po’ di sole si chiedevano spaesati: 'ma dove sono gli ombrelloni e gli sdrai? Come mai, cari bagnini, non potete darceli?'". Scrivono in un comunicato stampa gli "Amici di Bellaria Igea Marina" sottolineando, nel frattempo, che "Non era mai capitato nei quasi cent’anni di attività turistica di Bellaria Igea Marina che nei primi appuntamenti che danno il via alla stagione balneare non ci fossero i servizi di spiaggia, neanche quello elementare dello sdraio".

"E’ inammissibile, inaccettabile che una cosa del genere possa succedere - tuonano nella nota stampa. - Non ci sono giustificazioni. Anche se le pratiche autorizzative di questa amministrazione pasticciona non erano pronte, bastava il semplice consenso agli stabilimenti di procedere con l’attività primaria dell’accoglienza motivandolo con l’evidente interesse pubblico. Sì, bastava il buon senso. Invece raccogliamo solo le lamentele dei tanti che venuti al mare per godersi l’ospitalità romagnola hanno constatato la disorganizzazione e la precarietà della nostra spiaggia. Che tristezza, e che danno per tutta la comunità locale. In questo stato di assoluta incertezza, fa specie constatare la debolezza della cooperativa bagnini. La sua incapacità di muoversi e di “ribellarsi” ad una situazione incredibile che danneggia non solo gli operatori ma l’intera organizzazione turistica. Non sappiamo cosa succederà nelle prossime settimane, bandi sì – bandi no, e quali saranno le condizioni in cui si presenteranno i servizi di spiaggia nell’estate imminente. Constatiamo solo con grande rammarico che in questi giorni si è toccato il punto più basso nella storia del turismo romagnolo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento