Nigeriano torna a casa ubriaco e la moglie lo aspetta col mattarello

Interveto dei carabinieri domenica mattina a Bellaria per sedare una violenta lite familiare tra una 35enne e un 40enne

Come nella più classica delle barzellette, un uomo è tornato a casa dalla moglie dopo una notte di bisbocce e lei, appena varcato la soglia di casa, lo ha aggredito a male parole. Tutto è successo nella tarda mattinata di domenica quando i carabinieri sono accorsi a Bellaria, in via Sebenico, dove era stata segnalata un'accesa lite in famiglia. Quando i militari dell'Arma sono arrivati sul posto si sono trovati davanti una donna nigeriana 35enne che stava sgridando il marito, un connazionale 40enne, perchè era tornato a casa completamente ubriaco dopo aver trascorso tutta la notte in giro a bere senza nemmeno preoccuparsi dei loro figli piccoli. I due sono stati riportati alla calma dai carabinieri che, oltretutto, li hanno invitati a tenere comportamenti più consoni e a non litigare aspramente davanti ai loro figli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento