Nomadi molesti in piazza Marvelli, allontanati da Municipale e carabinieri

Le forze dell'ordine sono intervenute su segnalazione del parroco di Maria Ausiliatrice per la presenza di una decina di persone che infastidivano passanti e fedeli

E' stato necessario l'intervento congiunto di carabinieri e polizia Municipale per far sgombrare, domenica pomeriggio, un bivacco di nomadi che si era installato in piazza Marvelli a Rimini. Verso le 17 il parroco della chiesa di Maria Ausiliatrice ha chiesto l'intervento dei militari dell'Arma a causa di una ventina di zingari molesti che, con insistenza, chiedevano la carità a turisti e fedeli che passavano. Sul posto sono arrivate due pattuglie dei carabinieri e una della municipale con le forze dell'ordine che hanno identificato 12 nomadi, tutti già noti, per poi allontanarli dalla piazza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento