rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

"Non ci fu una gara di velocità", assolti gli automobilisti che con le Porsche innescarono una terribile carambola

Nell'incidente sulla Consolare una delle fuoriserie "bruciò" il semaforo di via della Gazzella saltando la carreggiata e andando a schiantarsi frontalmente con un altro veicolo

Sono stati assolti i due automobilisti tedeschi di 56 e 45 anni che, al volante di altrettante Porsche, innescarono una tremenda carambola sulla Consolare per San Marino. Entrambi, difesi dagli avvocati Paolo Righi e Pericle Tajariol, erano finiti a processo davanti al Giudice di Pace con l'accusa di aver dato il via a una gara di velocità su strada pubblica.  L'incidente risale al 16 maggio del 2018 quando le fuoriserie, con targa tedesca e gli adesivi della ‘Mille miglia’, alle 21.45 erano state viste compiere una serie di sorpassi a tutta velocità sulla Statale 16 Adriatica per poi imboccare la strada verso al Repubblica del Titano. All’altezza dell’intersezione con via della Gazzella, regolato dla semaforo, la prima delle Porsche non avrebbe rispettato il semaforo rosso e si è schiantata contro un’auto, una Seat, che da via della Gazzella si immetteva nella Consolare. La fuoriserie tedesca, a sua volta, è stata proiettata nell’altra corsia della superstrada per San Marino, andando a schiantarsi frontalmente contro un suv Honda CRV che procedeva nel suo senso di marcia.

Schianto dopo la folle corsa sulla Consolare

Nel corso del dibattimento la difesa, attraverso una serie di perizie, ha dimostrato come a causa del traffico intenso non ci sono state quelle manovre azzardate proprie dell'Articolo 9-ter del Codice della Strada. Solo una delle fuoriserie, inoltre, passò col semaforo rosso all'incrocio con via della Gazzella mentre la seconda si era fermata superando di poco la striscia bianca. Con la sentenza di assoluzione, il giudice ha anche disposto il dissequestro di una delle Porsche che all'epoca era stata messa sotto sigilli ai fini della confisca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non ci fu una gara di velocità", assolti gli automobilisti che con le Porsche innescarono una terribile carambola

RiminiToday è in caricamento