Non hanno un tetto sotto il quale ripararsi, si rifugiano all'ospedale

I Carabinieri di Miramare sono intervenuti, su segnalazione del personale di vigilanza del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Rimini, per la presenza di due persone sospette all’interno della sala d’attesa

I Carabinieri di Miramare sono intervenuti, su segnalazione del personale di vigilanza del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Rimini, per la presenza di due persone sospette all’interno della sala d’attesa. I militari hanno identificato i due soggetti, un uomo, 46enne foggiano ed una 44enne ravennate, che, non avendo una sistemazione, avevano trovato riparo in quella sala d’attesa.

La donna è stata denunciata alla locale Procura della Repubblica di Rimini poiché aveva violato il Foglio di via Obbligatorio. I due, atteso il loro stato di indigenza, sono stati accompagnati presso una delle sedi Caritas per fruire di una loro posto letto..

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Coronavirus, nuovo decreto fino al 5 marzo: divieto di ricevere più di due persone in casa

Torna su
RiminiToday è in caricamento