Non ottempera all'ordine di chiusura, nuovi guai per noto locale

Il bar Mojito di Riccione era stato sanzionato con cinque giorni di stop per occupazione abusiva di suolo pubblico

Lo scorso 20 luglio, in seguito a una serie di controlli della polizia Municipale di Riccione, era stata riscontrata l'occupazione indebita di suolo pubblico per il bar Mojito di viale Dante. Per l’esercizio pubblico, che ha violato più volte la normativa vigente, era stata quindi predisposta la chiusura del locale della durata di 5 giorni dal 22 al 26 luglio. Peccato che, nella mattinata di sabato 22 quando le saracinesche sarebbero dovute essere abbassate, un ulteriore controllo da parte degli agenti ha evidenziato come il locale pubblico fosse tranquillamente funzionante. E' scattata quindi una sanzione per inosservanza al provvedimento e, al termine degli accertamenti, è stata disposta la chiusura fino a mercoledì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento